Altri sport - 06 giugno 2021, 09:03

Super Roberta Dominici a Cipro: la solbiatese è bronzo nella coppa del mondo giovanile di karate

La promessa dell'Asd Skorpion Karate conquista il terzo gradino del podio tra le cadette Under 16, alla prima gara dal febbraio 2020. Bella prova per la promessa solbiatese, con una gara sempre in crescendo e con il miglior punteggio assoluto nella finale per il bronzo

La skorpioncina di Solbiate Olona, Roberta Dominici, terza a Cipro

La skorpioncina di Solbiate Olona, Roberta Dominici, terza a Cipro

Super Roberta Dominici. La giovanissima solbiatese dell'Asd Skorpion Karate conquista un bel terzo posto alla prima gara dell'anno, a Cipro. «Dopo 15 mesi di stop forzato, un periodo durissimo dove siamo stati costretti ad allenarci in casa e ad affrontare il Covid, giusto per non farci mancare nulla. Ma la costanza e la resilienza hanno fatto sì che non si è mai mollato - commenta la presidente Elena Mendicino dell'Asd Skorpion Karate - ed ecco che alla prima gara dal febbraio 2020 siamo ancora sul podio».

Cipro, prima tappa della coppa del mondo giovanile, prima gara nella nuova categoria cadetti U16. Oltre 700 atleti provenienti da tutto il mondo, quattro prove da superare.

Ad aprire la gara è stata proprio la quattordicenne di Solbiate Olona. La “skorpioncina”, promessa del karate, chiude al primo posto del suo gruppo andando poi ad accoppiarsi, già al secondo turno, con le atlete più forti quali la francese Bui Mai Linh, la cecoslovacca Amelie Ondrouskova e l’italiana Asia Gruppioni. Il secondo e il turno turno sono un crescendo di buone sensazioni. Solo la francese, prima, e la cecoslovacca, poi, fanno meglio di super Roberta.

In finale per il bronzo arriva così un terzo posto meritatissimo dando ben due punti di differenza alla sua avversaria, ottenendo anche il miglior punteggio in assoluto della gara: 25,12.

«Che dire, obiettivo raggiunto – conclude la presidente Mendicino – Roberta si meritava anche qualcosa di più e il risultato ci va un po' stretto. Ma va bene lo stesso, un buon punto di ripartenza in previsione delle prossime gare in Austria e Croazia e poi dei campionati italiani a luglio.

Brava Roberta che non hai mai mollato e bravo tutto lo staff tecnico».

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU