/ Salute

Salute | 06 giugno 2021, 10:01

Vaccini anti Covid, in provincia di Varese prima dose a oltre metà della popolazione

Crescono i vaccinati sul nostro territorio: raggiunta quota 50,91% del target. Varese città corre con il 54,64%, mentre Busto è al 51 e Gallarate al 48. E' sempre Brinzio (dopo Viggiù) il comune più avanti con oltre il 64% dei vaccinati, ultimo Brusimpiano (41,9%)

La mappa della copertura vaccinale sul territorio di Ats Insubria

La mappa della copertura vaccinale sul territorio di Ats Insubria

Una dose di vaccino per almeno metà provincia di Varese. E' stata superata la simbolica quota del 50% di popolazione vaccinabile in provincia di Varese che ha ricevuto almeno una somministrazione del siero anti Covid-19. 

Nella nostra provincia in base agli ultimi dati resi disponibili da Regione Lombardia aggiornati alla prima mattina di oggi, domenica 6 giugno, sono state somministrate 388.017 prime dosi e 175.293 seconde dosi. Tenendo conto che il target di persone da vaccinare nel Varesotto è di 762.184 significa che le somministrazioni effettuate hanno raggiunto il 50,91%.

La nostra provincia è perfettamente in media in Lombardia: la provincia con la percentuale più alta è quella di Lecco (56,69%), mentre quella con il valore più basso è Mantova (45,97%).

Nello specifico dei singoli comuni della nostra provincia, la città di Varese si conferma sopra media: il 54,64% dei residenti target ha ricevuto almeno una somministrazione. Nel capoluogo sono state eseguite 38.402 prime dosi e 18.653 seconde (il target è di 70.277 persone). 

Anche Busto Arsizio supera la metà di popolazione vaccinata con il 51,05% del target raggiunto. Qui le prime dosi sono state 36.653, le seconde 17.570, mentre il target è 71.805. Leggermente più indietro anche Gallarate, dove in base all'ultimo aggiornamento il valore è di 48,11% con 21.769 prime dosi e 10.609 seconde (target 45.306). Anche Saronno supera la metà con il 51,75% di persone raggiunte e 17.469 prime dosi e 7.943 seconde (target 33.758). Nell'Alto Varesotto Luino registra un 51,07% con 6.391 prime dosi, 2.674 seconde e un target di 12.514.

A livello statistico il comune della provincia di Varese con la copertura maggiore di vaccinazioni resta quello di Viggiù, come noto al centro da inizio marzo di una campagna di massa su tutta la popolazione. Il suo dato è comunque in cresciata: qui è stato vaccinato il 73,02% della popolazione pari a 3.405 prime dosi (3.174 seconde). Viggiù a parte, il paese che corre di più resta come da due settimane a questa parte Brinzio con il 64,35% di vaccinati (444 prime dosi), seguito da Luvinate (59,53%) e Laveno Mombello (58,95%).

In ultima posizione c'è invece il comune di Brusimpiano con il 41,99% della popolazione raggiunta, seguito da Masciago Primo (43,10%) e Cremenaga (44,38%).

Nel pdf allegato in coda all'articolo l'elenco completo dei comuni della provincia di Varese con la percentuale di vaccinati e di dosi somministrati. Fonte Regione Lombardia

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore