/ Malpensa

Malpensa | 31 maggio 2021, 19:49

La missione vaccini senza tregua a Malpensa. Moratti nell'hub Dhl Express Italy: «Anche grazie a voi il salto di qualità»

La vicepresidente della Regione in visita oggi: «A giugno oltre 20 milioni di dosi e il quantitativo più consistente arriverà proprio qui». L'ad Nazzarena Franco: «Dallo scorso 30 dicembre abbiamo operato nei 9 scali italiani circa 200 voli con carichi di vaccini». Ecco come funzionano arrivo e distribuzione

Letizia Moratti si confronta con l'ad di Dhl Express Italy Nazzarena Franco

Letizia Moratti si confronta con l'ad di Dhl Express Italy Nazzarena Franco

Se la missione vaccini sta volando alla quota giusta ora, è anche grazie a Malpensa e all'impegno di Dhl Express Italy.

Oggi l’amministratore delegato Nazzarena Franco ha accolto nell’hub Letizia Moratti, vicepresidente di Regione Lombardia e assessore al Welfare, accompagnandola nella visita del centro che dallo scorso dicembre gestisce la logistica dei vaccini per l’Italia e la Lombardia. E proprio la Moratti ha riconosciuto il salto di qualità nella campagna vaccinale legato anche a questa infrastruttura.

Dati e sistemi

«Dallo scorso 30 dicembre ad oggi, Dhl Express Italy ha operato nei suoi 9 scali italiani circa 200 voli con carichi di vaccini, di cui circa la metà sono destinati ai centri vaccinali lombardi, con scali a Malpensa, Brescia, Bergamo e, per le sole destinazioni della provincia di Cremona, a Bologna –  ha dichiarato Franco - Tutte le spedizioni viaggiano a -70 °C con imballaggio studiato appositamente e sono monitorate ad una ad una attraverso un sistema informatico che ci consente di controllare la temperatura e di seguire in tempo reale ciascun collo dalla partenza fino alla destinazione finale».

I voli con i vaccini atterrano durante la notte. Dopo essere stati scaricati dalla stiva, le spedizioni vengono immediatamente smistate secondo le destinazioni finali senza mai fermarsi in magazzino: tutti i vaccini infatti vengono consegnati entro le 11 della mattina e al massimo entro le 12 ore dall’arrivo in aeroporto, sono pronti ad essere somministrati nei centri vaccinali lombardi.

«Siamo onorati di aver accolto Letizia Moratti qui a Malpensa, che ringrazio personalmente e a nome di tutta l’azienda per la sua presenza oggi - ha osservato ancora l'ad -  Le abbiamo presentato le procedure e i sistemi che ci consentono di operare secondo i più alti standard di qualità, che non potremmo mantenere senza la passione e la dedizione con cui tutte le nostre persone lavorano ogni giorno, a tutti i livelli, e a cui va il mio più sentito grazie».

Nell’hub di Malpensa lavorano 900 addetti tra diretti e indiretti dei circa 8.000 in Italia.

Il salto di qualità

«È stato anche grazie a questa infrastruttura - ha ricordato la vicepresidente - che il nostro Sistema sanitario ha potuto compiere il salto di qualità nella campagna vaccinale. Anzi sicuramente il successo della campagna vaccinale è dovuto anche all'Hub Malpensa e a Dhl che segue tutto con attenzione e dedizione»

Letizia Moratti ha assistito di persona ad alcune operazioni per verificarne gli standard di sicurezza, reso possibile anche dall'impiego di attrezzature all'avanguardia.

GUARDA IL VIDEO

Tutte le spedizioni contengono infatti un chip per monitorare posizione e temperature in tempo reale. I vaccini inoltre non fanno magazzino. Arrivano di notte, vengono sbarcati e sdoganati, caricati su furgoni e consegnati con scorta al massimo entro le 11 del mattino

«A giugno - ha ribadito Letizia Moratti - è previsto l'arrivo in Italia di oltre 20 milioni di dosi e il quantitativo più consistente arriverà proprio a Malpensa, da dove prenderà la volta anche del Sistema sanitario lombardo».

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore