/ Cronaca

Cronaca | 29 maggio 2021, 12:26

Domani alle 12 il Piemonte si ferma per ricordare le vittime della funivia del Mottarone

Un minuto di silenzio domani alle ore 12 in tutto il Piemonte e domenica di lutto con bandiere a mezz'asta a una settimana dalla strage: lo ha deciso il governatore Cirio. «Non smetteremo mai di stringerci alle famiglie delle vittime e al piccolo Eitan anche se nulla può lenire il dolore»

A una settimana dalla tragedia, la regione si stringe al ricordo delle vittime

A una settimana dalla tragedia, la regione si stringe al ricordo delle vittime

Domani, domenica 30 maggio, in tutto il Piemonte sarà una giornata di lutto per le vittime della funivia del Mottarone.

Il decreto firmato nelle scorse ore dal presidente della Regione, Alberto Cirio, invita la popolazione ad osservare un minuto di silenzio alle ore 12 e gli enti pubblici piemontesi ad unirsi nella manifestazione del cordoglio. 

A una settimana da ciò che è avvenuto la mattina del 23 maggio, il Piemonte si stringe ancora una volta alle famiglie delle vittime della tragedia che ha sconvolto il nostro territorio.

Negli uffici regionali, in accordo con il Governo e con la Prefettura di Torino, la bandiera italiana e della Regione Piemonte, insieme a quella dell’Unione europea, saranno esposte a mezz’asta.

«Nulla può lenire il dolore, ma sentiamo il bisogno di ricordare in un modo solenne coloro che hanno perso la vita in questa follia. Il Piemonte non smetterà mai di stringersi alle loro famiglie e al piccolo Eitan» sono le parole del presidente Alberto Cirio.

Da Torinoggi.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore