/ Storie

Storie | 18 maggio 2021, 10:15

L'omaggio di Busto a Battiato. Venne qui anche ad abbracciare la leader spirituale Amma

Scorre la commozione sui social. Il sindaco Antonelli: «Addio al maestro della musica italiana, lo incontrai anche a MalpensaFiere in quell'occasione». La vicesindaco Maffioli: «Autore raffinato, ha elevato il pop senza allontanarlo dalla gente»

L'omaggio del sindaco di Busto a Battiato

L'omaggio del sindaco di Busto a Battiato

Ci fu un momento speciale non solo legato alla musica, a Busto: fu quando Franco Battiato (LEGGI QUI) venne in città ad abbracciare Amma. Mata Amritanandamayi, la guida spirituale indiana alla guida dell’organizzazione umanitaria internazionale Embracing the World, diverse volte è stata a MalpensaFiere. 

Il maestro volle incontrarla e fermarsi con lei. Anche il sindaco Emanuele Antonelli lo ricorda con emozione, per diversi fu possibile vederlo e scambiare un saluto. E stamattina il primo cittadino è stato tra i primi a postare un omaggio a Battiato: «Addio al maestro della musica italiana».

Tra i messaggi sui social, quello di Manuela Maffioli, vicesindaco e assessore alla Cultura: «Ci lascia un musicista poliedrico, abile sperimentatore, autore raffinato, capace di nobilitare, elevare il pop senza allontanarlo dalla gente. "La cura" e i "Treni di Tozeur" restano per me pietre miliari di scavo emotivo e scenari irresistibili. Mancherà il suo naturale fuggire la banalità e la volgarità, istintualità oggi non così diffusa nel panorama contemporaneo».

Commosso anche il saluto di Erica D'Adda, già senatrice: «Abbi cura di te, ora che il tuo centro permanente l’hai raggiunto.Buon viaggio Franco Battiato».

L'europarlamentare Isabella Tovaglieri: «La tua musica rimarrà nei nostri cuori, per sempre. Addio maestro». 

 

 

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore