/ Territorio

Territorio | 15 maggio 2021, 16:03

Il Monza scende in campo a Gorla Maggiore. Campus estivo con l’Avo Academy

Una settimana di calcio (ma non solo) per bambini e ragazzi di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Il sindaco Zappamiglio e il presidente Sabetti hanno presentato con grande soddisfazione il progetto. Videomessaggio di Galliani: «Contento che abbiate scelto la nostra società»

Da Adriano Galliani i complimenti al sindaco Zappamiglio e alla Asd Avo Academy

Da Adriano Galliani i complimenti al sindaco Zappamiglio e alla Asd Avo Academy

Un campo estivo per bambini e ragazzi di età compresa tra i 5 e i 14 anni, in programma dal 12 al 16 luglio. L’occasione nasce dalla nuova importante collaborazione tra Asd Avo Academy, neonata associazione che si occupa della gestione del campo di calcio di via Roma a Gorla Maggiore, e Ac Monza.

«La collaborazione che sta nascendo con l’Ac Monza – sottolinea il sindaco Pietro Zappamiglio – riguarda un aspetto che a noi sta molto a cuore: l’educazione dei nostri ragazzi nello sport». Alla presentazione della partnership con la società di Silvio Berlusconi era virtualmente presente anche l’amministratore delegato Adriano Galliani, che in un videomessaggio si è detto soddisfatto di questa collaborazione: «Sono molto contento che abbiate scelto la nostra società».

«Il Monza – ha spiegato il responsabile amministrativo Massimo Alagona – ha una forte propensione al prendersi cura dei giovani. Abbiamo una grande voglia di interagire con loro e fornire gli input per affrontare la loro vita da uomini».
«Vogliamo interagire con più giovani possibili nel territorio nazionale – ha proseguito –. Desideriamo collaborare con le numerose società dilettantistiche, partendo proprio da quelle limitrofe, e vogliamo condividere con loro le attività, dal punto di vista sportivo ma anche sociale ed educativo. Ci piace chiamarlo “esperienziale”: quindi regalare loro delle esperienze che possano farli appassionare allo sport, che ha il compito di educare i ragazzi e di fargli sentire un senso di appartenenza».

Grande soddisfazione anche per il presidente di Avo Academy Alfredo Sabetti: «Le nuove disposizioni previste per quest’anno ci aiuteranno molto per il tipo di attività che potremo offrire – ha affermato –. Spero che partecipino anche molte bambine e ragazze».

La quota di partecipazione è di 200 euro. La giunta già ha stanziato 50mila euro per sgravare le rette dei campus estivi: durante la prossima settimana verranno stabiliti i criteri con cui il Comune interverrà per sostenere le famiglie interessate.

Michela Scandroglio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore