/ Territorio

Territorio | 13 maggio 2021, 16:14

Sesto Calende, il progetto del nuovo parco giochi in centro non piace all'associazione "Amici di Tommy e Cecilia": «Non ha nulla di inclusivo»

In una nota, la presidente del sodalizio Federica Muller sottolinea che «assistiamo all'approvazione di un progetto che lascia l'amaro in bocca, che non prevede l'installazione di giochi realmente inclusivi, escludendo totalmente i bambini con disabilità»

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Il nuovo progetto presentato dall'amministrazione comunale di Sesto Calende per la realizzazione del parco giochi in centro città non piace all'associazione "Amici di Tommy e Cecilia", che in una nota, esprimono tutto il loro dissenso. 

«Finalmente è stato reso pubblico il progetto inerente al nuovo parco giochi del centro a Sesto Calende, approvato con delibera n. 40 del 27.04.2021 dalla giunta comunale - afferma nella nota la presidente del sodalizio Federica Muller - avevamo provato le settimane scorse, a scrivere a Sindaco e Giunta, proprio in riferimento a questo progetto, proponendoci come co-progettisti, visti anche i riferimenti del nuovo codice normativo del terzo settore, dove l’articolo 55 indica proprio quanto sia auspicabile che le amministrazioni pubbliche coinvolgano gli enti del terzo settore per la programmazione e l'organizzazione a livello territoriale per soddisfare bisogni e realizzare specifici progetti, ma niente da fare nessuna risposta da parte dell’amministrazione, solo un comunicato stampa da cui abbiamo appresa la triste notizia».

«Avevamo sentito anche preventivamente l’assessore alle Politiche Sociali - prosegue la nota - proprio per anticipare la nostra richiesta di incontro e per sottolineare l’importanza dell’intervento anche da parte dell’assessorato alle Politiche Sociali in un'ottica di inclusione sociale dei bambini con disabilità. Oggi invece, senza che nessuno abbia battuto ciglio, assistiamo all’approvazione di un progetto che sinceramente lascia l’amaro in bocca oltre che, di parco giochi inclusivo non ha nemmeno lontanamente la parvenza. Si parla di pavimentazione anti-trauma, di installazione di nuovi giochi a molla, di altalena di panchine e cestini ma nessun riferimento, nel progetto, all'installazione di giochi realmente inclusivi e pensati per le esigenze di tutti i bambini. “Il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini” e in questo progetto non vi è attenzione alcuna ma anzi esclusione totale dei bambini con disabilità».

«A Sesto Calende negli anni passati e grazie alla partecipazione di bandi di Regione Lombardia, sono stati applicati nei parchi giochi di periferia solo alcuni giochi esclusivi e dedicati ai minori con disabilità - prosegue la presidente Muller - oggi con la progettazione del nuovo parco giochi avremmo l'opportunità di fare realmente la differenze, progettando un parco accessibile a tutti, non solo privo di barriere architettoniche ma con l’installazione di giochi il più possibile fruibili da tutti i bambini, quindi pensando a bambini che possono correre, bambini che usano la carrozzina, bambini ipovedenti, bambini con disabilità motoria lieve, che possano vivere una realtà condivisa di gioco in totale autonomia. Un'area giochi non pensata, ancora una volta, solo per i bambini ma anche strutturata e organizzata per i genitori e i nonni con disabilità che accompagnano i bambini al parco».

«Nel nostro parco ideale - conclude la nota della presidente dell'associazione - vorremmo vedere un'area giochi innovativa, dove si accolgono bambini differenti in un'ottica di civiltà e diritto di gioco per tutti, che favorisca realmente la socializzazione, l’autostima e l’autonomia di ogni bambino, inclusi i bambini con disabilità. Da una buona amministrazione ci aspettiamo non solo quello che si deve fare, ma ciò che va fatto, con umanità, nella speranza di poter ancora rimediare e rendere la nostra città, una città accessibile a tutti, rinnoviamo a gran voce la nostra buona volontà di esserci e di essere a disposizione di tutti». 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore