/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 06 maggio 2021, 17:20

Bando Duc, domande dal primo al 30 giugno. Oltre cento richieste di sostegno dai quartieri

I termini del secondo bando Duc slittano di una ventina di giorni rispetto a quanto indicato in un primo momento. Scaduti invece i termini per partecipare a quello dedicato alle imprese con sede al di fuori del Distretto: ben 113 le domande pervenute. Maffioli: «Confermata la bontà della nostra azione»

Bando Duc, domande dal primo al 30 giugno. Oltre cento richieste di sostegno dai quartieri

Potranno essere presentate dal primo al 30 giugno le domande di partecipazione al bando per la concessione di contributi a fondo perduto alle micro, piccole e medie imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato che hanno sede all’interno del perimetro del Distretto del Commercio.

Il 30 aprile intanto sono scaduti i termini per la partecipazione al bando, del valore complessivo di 100.000 euro, che il Comune ha dedicato alle imprese che non hanno sede all’interno del Duc: la domanda di contributo è stata presentata da ben 113 realtà economiche del territorio (qui la presentazione dei due bandi).

In questi giorni al Suap sono inoltre pervenute 55 nuove richieste di occupazione di suolo pubblico con tavolini e sedie, di cui una ventina relative al tipologico B.

La vicesindaco e assessore allo Sviluppo del Territorio Manuela Maffioli afferma che «a fronte delle numerose richieste di contributo pervenute per il bando ‘extra Duc’ e all’altrettanto elevato numero di domande per nuove occupazioni del suolo pubblico con tavolini e sedie, i termini del secondo bando Duc slittano di una ventina di giorni rispetto a quanto indicato in un primo momento. Il personale del Suap sta lavorando per completare con celerità le istruttorie, con particolare attenzione a quelle legate ai tavolini, per poter mettere i pubblici esercizi nelle condizioni di lavorare il prima e il meglio possibile».

«Questi numeri – prosegue Maffioli – dimostrano come il comparto stia vivendo un momento di particolare difficoltà, ma la risposta dell’amministrazione è tempestiva e concreta a loro supporto, come già avviene dall’anno scorso. Ringrazio il personale del Suap per l’impegno, la competenza e la professionalità con cui sta affrontando un carico di lavoro particolarmente gravoso, consapevole dell’importanza della sua attività in questa delicatissima fase».

Il bando ha lo scopo di offrire un supporto alle imprese del Duc colpite dalla crisi determinata dall’emergenza sanitaria ed è stato finanziato con le risorse regionali disponibili (48.830 euro) in quanto non erogate a seguito di un primo bando emanato nel 2020 nell’ambito del bando regionale "Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana", a cui l’amministrazione ha partecipato, ottenendo un finanziamento di 100.000 euro da destinare alle imprese, in virtù della collaborazione tra gli assessorati allo Sviluppo del territorio, guidato da Manuela Maffioli, e all’Attrazione risorse, guidato da Paola Magugliani.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore