/ 

| 02 maggio 2021, 00:30

La Pro Patria ad Alessandria porta aria di Primavera

Con le assenze nell'ultima partita di campionato avanti ancora di più i giovani. Javorcic conferma la doppia formula: conoscere l'avversario come la propria identità. In campo oggi alle 17.30

Leonardo Piran (foto di Marco Giussani)

Leonardo Piran (foto di Marco Giussani)

Giovani, ancora di più, senza scomporsi. Prendendo questa partita finale di campionato, prima dei playoff, come ciò che è: un modo di migliorarsi ancora, di testarsi, di predisporsi al meglio alla gara che verrà la domenica successiva. 

Si va in casa di un'Alessandria che non ha preso bene l'aver sfiorato e poi perso  contro il Como la chance di salire diretta in B. Di una squadra, con cui ci lega una serie di tosti ricordi

Migliorare la nostra posizione? Difficile non impossibile, sentenziava Ivan Javorcic alla vigilia della trasferta. Con il nostro sesto posto agile in tasca, un sorpasso sul Lecco sarebbe possibile con uno sgambetto ai piemontesi. E se i lecchesi si lasciassero disorientare dall'AlbinoLeffe.

Intanto la lista di assenti fa impressione, da ambo le parti. Da noi con qualche implicazione ulteriore. All'appello mancano Bertoni, Colombo, Fietta, Galli, Ghioldi, Lombardoni e Parker. Brignoli è squalificato. Occhio anche a Pizzul, diffidato. Bisogna pensare a oggi, e al contempo sbirciare dentro il futuro, con la partita dei playoff allo Speroni il 9 maggio.

Il mister ribadisce la doppia formula: conoscere e riconoscere l'avversario, ma avere la consapevolezza di se stessi e della propria identità.

Intanto, dopo la pioggia è aria più che mai di... Primavera. Torneranno tra i convocati direttamente da lì, Di Lernia, Pisan e Piran.

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore