/ Politica

Politica | 01 maggio 2021, 14:36

Tovaglieri (Lega): «Sindaco Pd rovina la festa alle donne con pubblicità sessista»

L’europarlamentare bustocca Isabella Tovaglieri, membro delle commissioni FEMM e ITRE (Industria, Ricerca ed Energia) del Parlamento europeo, interviene sui cartelloni pubblicitari del nuovo multipiano di via Sempione a Varese: «Galimberti li tolga»

Tovaglieri (Lega): «Sindaco Pd rovina la festa alle donne con pubblicità sessista»

«A Varese l’amministrazione comunale del sindaco PD Davide Galimberti ha tappezzato la città con la pubblicità di un parcheggio multipiano che offende la dignità delle donne e il lavoro femminile. "Finalmente, arriverai in ufficio prima del tuo capo. Ma sempre dopo un buon caffè", lo slogan riportato a fianco dell’immagine di una donna sorridente, come nei più triti stereotipi: inaccettabile, tanto più in occasione della festa del Primo Maggio», così in una nota l’europarlamentare bustocca Isabella Tovaglieri, membro delle commissioni FEMM e ITRE (Industria, Ricerca e d Energia) del Parlamento europeo.

«Con la sua iniziativa, l’esponente PD dimostra di ignorare del tutto la realtà socio-economica che amministra e la regione in cui vive: la Lombardia, dove grazie anche alle lavoratrici e alle imprenditrici varesine, si concentra il 13,6% delle imprese femminili di tutta Italia. Chiediamo al sindaco di togliere immediatamente quei cartelli offensivi e squalificanti e di chiarire quanto ha speso per pubblicizzare il parcheggio di via Sempione e, soprattutto, se i soldi investiti siano stati o no prelevati dai tributi locali versati anche dalle lavoratrici e dalle imprenditrici varesine».

«Meglio avrebbe fatto Galimberti a destinare quel denaro a iniziative per promuovere il lavoro e l’imprenditoria femminile ai più alti livelli, così da far crescere e ulteriormente consolidare il fondamentale contributo dato dalle donne varesine al progresso economico e sociale del nostro territorio».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore