/ Sport

Sport | 23 aprile 2021, 15:26

Lucia Bosetti è ufficialmente una nuova giocatrice della Uyba

L'annuncio a sorpresa nella prima puntata di “Uyba Mystery Room”. Dopo 3 anni a Scandicci una nuova avventura vicino a casa, per ripartire. «Sento che la Uyba sarà la mia occasione di riscatto, ho voglia di tornare a giocare a pallavolo divertendomi»

Lucia Bosetti con il "pres" Giuseppe Pirola

Lucia Bosetti con il "pres" Giuseppe Pirola

Lucia Bosetti è ufficialmente una farfalla della Unet e-work: la schiacciatrice varesina, una delle giocatrici simbolo della pallavolo italiana moderna, vestirà la maglia biancorossa dopo tre stagioni alla Savino del Bene Scandicci.

Lucia Bosetti è il primo nome nuovo del roster della Uyba che ha già reso note le conferme di Jovana Stevanovic, Alexa Gray, Jordyn Poulter (LEGGI QUI) e Camilla Mingardi (QUI).

L'annuncio dell'arrivo a Busto Arsizio della campionessa classe 1989 è stato comunicato in maniera inaspettata dalla società biancorossa durante la trasmissione live “UYBA Mystery Room”, un inedito programma con ospiti a sorpresa invitati senza preavviso. La prima puntata è andata in onda proprio oggi su Instagram (in replica domani alle 12 su Facebook Uyba) ed è partita col botto: Lucia è intervenuta in diretta dopo Helena Havelkova e Camilla Mingardi, rendendo ufficiale il suo passaggio in biancorosso. 

Straordinaria la carriera della giocatrice, nata a Tradate il 9 luglio 1989, vero e proprio idolo per tante ragazze del territorio, grazie anche ai suoi fantastici inizi nelle fila di Orago.

Lucia fa il suo esordio in A1 nel 2007 a Sassuolo ed ottiene le prime convocazioni in nazionale, poi veste la maglia di Bergamo, con la quale vince la Champions League nel 2010 e il campionato l'anno successivo. Nel 2011 passa a Villa Cortese, mentre la stagione successiva gioca a Piacenza, con cui vince due Coppe Italia, due scudetti e la Supercoppa italiana nel 2013. Nel 2014-15 si trasferisce in Turchia per giocare nel Fenerbahce, vince la Coppa di Turchia, lo scudetto e la Supercoppa turca. Rientra in Italia vestendo le maglie di Casalmaggiore e Scandicci. Ora la Uyba, una nuova avventura vicino a casa, per ripartire.

«Sono tanti anni che il mio nome viene associato alla Uyba, una società che ho sempre apprezzato molto per la sua stabilità e una chiara concretezza sia organizzativa che di risultati sportivi. Sento che la Uyba sarà la mia occasione di riscatto - dice Bosetti nel giorno dell'ufficialità - ho voglia di tornare a giocare a pallavolo divertendomi, cosa che da un po' non succede. Sono felice di giocare vicino a casa: pensare che tante persone che conosco possano tornare a vedermi giocare dal vivo è per me un ulteriore stimolo per fare bene. Naturalmente spero che i palazzetti saranno aperti al pubblico con l'inizio della prossima stagione perché è fondamentale per tutti tornare a vivere lo sport insieme».

Lucia ha vissuto da avversaria la splendida scalata della Uyba nella seconda metà della scorsa stagione, soprattutto in Champions League. «Da gennaio hanno fatto davvero qualcosa di straordinario andando a vincere praticamente con tutti. Il merito di questa scalata è sicuramente della squadra e dello staff, ma anche della società che è rimasta forte e unita. Partire nella prossima stagione con una continuità di giocatrici valide sarà sicuramente un vantaggio».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore