/ Salute

Salute | 10 aprile 2021, 08:48

La sorella dell'ex tigrotto Polverini: «Con una malattia rara, ma non riesco a vaccinarmi. Caro Draghi, ci aiuti»

Il video appello di Jessica, residente nel Lazio e in cura in Campania, pone il problema delle patologie riconosciute nelle diverse regioni: «Per la mia non rientro nella fascia da vaccinare, ho 37 anni e ho una bimba. Presidente, intervenga, tanti sono nella mia situazione»

Jessica Polverini, sorella di Dario, lancia un appello a Draghi

Jessica Polverini, sorella di Dario, lancia un appello a Draghi

È la sorella di un ex tigrotto amatissimo, e come dice lui - Dario Polverini - Jessica sta combattendo come una leonessa contro una malattia rara. E ora contro la paura di prendere il Covid e non farcela. Pone un problema, quello delle fasce dei fragili e di come sono adottate nelle diverse regioni.

Così la donna, residente nel Lazio e in cura in Campania, si è rivolta direttamente al premier Draghi: «Ho 37 anni, ho una bimba, non voglio morire. Devo assolutamente essere vaccinata. Ho una mastocitosi sistemica e mi stanno curando a Salerno. La Regione Campania però non mi può vaccinare perché sono residente in Lazio». Qui però la patologia non è inserita in quelle che portano alla fragilità per cui scatta la priorità al vaccino. «Ecco perché lei lancio a lei un grandissimo appello, presidente - dice nel video Jessica - Perché nella mia situazione c'è tanta gente. Io trascorso anche quattro ore in un grande ospedale di Roma con la paura di prenderlo proprio lì, il Covid. La prego, presidente, siete partiti dai più grandi, ed è giusto, vanno tutelati, sono la nostra storia. Ora pensate a noi, siamo il futuro. Essere curati è un nostro diritto».

In supporto di Jessica sui social, è appunto sceso in campo Dario: «Questo è l’appello di mia sorella, da anni combatte come una leonessa contro una malattia rara. Ascoltatela e vi chiedo di condividere più possibile. Grazie».

 

 

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore