/ Altri sport

Altri sport | 09 aprile 2021, 19:41

Lago perfetto e Italia in gran forma: subito emozioni alla Schiranna

Prima giornata degli Europei 2021 di canottaggio senza alcun intoppo logistico legato al meteo o alle condizioni del bacino. Sessantuno le gare disputate: subito in finale i due otto della nostra nazionale e buoni risultati anche per i varesini presenti

Foto Mimmo Perna

Foto Mimmo Perna

«Il primo giorno di gare è andato molto bene e, finalmente dopo il grande lavoro preliminare degli ultimi mesi, abbiamo visto i primi frutti sul campo». Il commento è del direttore generale della Canottieri Varese (nonché direttore generale del Comitato Organizzatore) Pierpaolo Frattini ed è la miglior sintesi di questa prima giornata degli Europei 2021 alla Schiranna.

Sessantuno gare regolarmente disputate, centinaia di atleti in acqua a ritmo incessante, tempo che si è mantenuto non bello ma stabile, facendo diventare il vento dei giorni scorsi - responsabile delle 48 ore forzate di pausa alle Qualificazioni Olimpiche - fortunatamente un pallido ricordo.

Sul lago in condizioni perfette, l’Italia ha iniziato il suo percorso di avvicinamento alle finali di domenica nel miglior modo possibile. E così hanno fatto gli “enfant du pays”, gli atleti varesini presenti alla rassegna. Ha superato brillantemente i primi ostacoli Nicolò Carucci, della Canottieri Gavirate, che insieme a Luca Chiumento si è qualificato alle semifinali di domani nel doppio: terzo posto in batteria, secondi nel recupero alle spalle della Germania. In semifinale anche l’altra “gaviratese” Federica Cesarini, con Valentina Rodini nel doppio pesi leggeri femminile. L’angerese Chiara Ondoli, insieme alle compagne Aisha Rocek, Kiri Tontodonati e Alessandra Patelli, sarà invece sul quattro senza femminile domani alle ore 12.56 a caccia di una finale A.

Grande la soddisfazione per aver già qualificato le due ammiraglie (i due otto, maschili e femminili) per le finali di domenica. Protagonisti da una parte Mario Paonessa, Alfonso Scalzone, Salvatore Monfrecola, Davide Mumolo, Matteo Della Valle, Cesare Gabbia, Vincenzo Abbagnale, Leonardo Pietra Caprina ed Enrico D’aniell e, dall’altra, Veronica Bumbaca, Carmela Pappalardo, Ludovica Serafini, Benedetta Faravelli, Laura Meriano, Silvia Terrazzi, Khadija Alajdi El Idrissi, Giorgia Pelacchi e Camilla Infante.  La nostra nazionale inoltre ha centrato la Finale A con Gabriel Soares nel singolo pesi leggeri ed è già sicura di partecipare alla lotta per una medaglia continentale nella giornata di domenica nel doppio pesi leggeri maschile (Simone Mantegazza e Simone Fasoli), nel quattro di coppia pesi leggeri maschile e, per quanto riguarda il settore para-rowing, nel doppio PR2 misto (Gianfilippo Mirabile e Chiara Nardo) e nel quattro con PR3 misto (Cristina Scazzosi, Lorenzo Bernard, Alessandro Brancato, Greta Muti e Lorena Fuina). 

Domani la giornata di gare alla Schiranna inizierà alle ore 9.30 con tre Finali C (tra queste il singolo femminile con Elisa Mandelli. Poi lunga tornata di ripescaggi che si alterneranno con le semifinali.

F. Gan.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore