/ Hockey

Hockey | 30 marzo 2021, 14:21

Varese-Merano, questa la vinciamo per Payra. E per dire grazie a coach Devèze

Stasera alle 20.30 l'attesissima gara-2 della semifinale: il giovane difensore mancherà per la morte del nonno e merita un "pensiero" che un gruppo vero come quello dei Mastini sa dare. Come lo merita il tecnico francese, che ha dato tutto per il gruppo e per questa sfida impossibile

Payra stasera non ci sarà, eppure ci sarà... (foto Alessandro Galbiati)

Payra stasera non ci sarà, eppure ci sarà... (foto Alessandro Galbiati)

È la sera della seconda semifinale con il Merano e, al di là del risultato (in caso di vittoria ospite, basterebbe un ultimo sforzo giovedì alle Aquile per conquistare l'accesso in finale), noi crediamo che i Mastini debbano giocare per quello in cui credono. E anche un po' per gli altri. Quello in cui credono si chiama sofferenza: solo loro, e chi li ha seguiti, sa quali montagne hanno dovuto superare per arrivare fino a qui, a una vittoria dall'1-1 nella serie di semifinale contro i potentissimi avversari altoatesini. 

Privati del palaghiaccio, raminghi all'Agorà e poi a Casate (dove hanno sempre vinto perché l'ambiente spartano profuma d'antico e di magico come il Palalbani), bersagliati dal Covid e da alcuni addii "milanesi" - a proposito, è di ieri sera l'eliminazione del Milano in semifinale di Division I per mano degli eroici Valpellice Bulldogs (4-2) - ma sostenuti da uno zoccolo indistruttibile di dirigenti, steward, sostenitori e tifosi, i Mastini sono arrivati fin qui - e nessun altro ci sarebbe riuscito - grazie alla capacità di questo "nocciolo" giallonero di diventare scudo. Uno scudo su cui tutti possono infrangersi ma, anche se stasera questo non dovesse accadere, resterebbe indelebile l'ammirazione nei confronti di chi si è unito e rafforzato nelle difficoltà. Il Merano "deve" vincere, il Varese "vuole" vincere: non è la stessa cosa.

Il Merano avrà la sua batteria di numeri 1, da Tragust a Luca Ansoldi e ai fratelli Ahlstroem, il Varese giocherà come se non avesse numeri sulla schiena, se non quello numero 66 si Samuel Payra, difensore di talento che non potrà esserci e resterà a Torre Pellice per la morte dell'amatissimo nonno (nell'hockey le perdite e il dolore sono sacri, così come i sentimenti della famiglie, a cui si resta accanto in questi momenti). Sappiamo che quella giallonera è la famiglia per eccellenza: sarebbe bello che il pensiero di questa famiglia arrivasse a Samuel, prima e dopo la gara.

Così come sarebbe bello che, per una volta, non fosse il coach a ricordarsi dei suoi giocatori, come ha fatto Claude Devèze dopo la ripetizione di "gara 3" con l'Appiano, ma i giocatori della loro guida: se è stato lui a dedicare al gruppo la conquista delle semifinali, onore e lealtà vorrebbero che stasera siano loro a dedicargli la vittoria che significherebbe l'1-1 nella serie. Non è solo retorica, e i Mastini oggi sanno bene il perché.

VareseNoi seguirà sulla pagina Facebook del giornale con collegamenti in diretta da Casate il pre e il post partita, oltre che con gli aggiornamenti in cima all'home page: consueta diretta su Radio Village e streaming a pagamento sulla pagina Facebook "Mastini Varese Hockey".

Semifinali, ore 20.30, gara-2: Varese-Merano (arbitri: Simone Lega, Willy Vinicio Volcan; linesman Jeremy Bassani, Nicola Basso), Caldaro-Unterland.

Gara 1: Unterland-Caldaro 4-2, Merano-Varese 6-3.

Giovedì 1° aprile, 20.30, gara-3: Merano-Varese, Unterland-Caldaro.

Sabato 3 aprile, eventuale gara-4: ore 19.30 Caldaro-Unterland. Ore 20.30: Varese-Merano.

Martedì 6 aprile, 20.30, eventuale gara-5: Merano-Varese, Unterland-Caldaro.

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore