/ Territorio

Territorio | 27 febbraio 2021, 11:03

Quasi raddoppiati a Sesto Calende i casi positivi al Coronavirus

«In pochi giorni abbiamo registrato un aumento da 17 a 30 casi - afferma il sindaco Giovanni Buzzi - raccomando particolare attenzione al fine di evitare assembramenti negli spazi pubblici, invito tutti al senso di responsabilità nel weekend»

Quasi raddoppiati a Sesto Calende i casi positivi al Coronavirus

In pochi giorni, sono quasi raddoppiati, a Sesto Calende, le persone positive al Coronavirus e sale la preoccupazione in città in vista del weekend appena iniziato che sarà l'ultimo in zona gialla, prima di tornare da lunedì all'arancione. 

«Siamo passati da 17 a 30 casi mentre le persone in quarantena sono stabili a 63 - afferma il sindaco Giovanni Buzzi in una nota - il dato riflette purtroppo una tendenza in atto quasi ovunque. In vista di questo fine settimana e dell’avviarsi del miglioramento delle temperature, si raccomanda particolare attenzione al fine di evitare assembramenti negli spazi pubblici. Si invitano i cittadini e i nostri ospiti ad un forte senso di responsabilità per evitare contatti non strettamente necessari, secondo le regole imposte delle normative in vigore. La speranza che l’avvio delle campagne vaccinali possa riportarci in un tempo ragionevole alla normalità, tanto desiderata da tutti, ci impone un ultimo sforzo per questa primavera ormai alle porte. La bellezza dei nostri luoghi rende fortunatamente particolarmente attrattivi i nostri spazi pubblici: utilizziamoli con il massimo del criterio rispettando le distanze interpersonali, nella consapevolezza che purtroppo l’emergenza non è ancora passata».

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore