/ Territorio

Territorio | 26 febbraio 2021, 12:09

Induno Olona, il cassone della spazzatura di San Cassano trasformato in una discarica dagli incivili

La maleducazione di qualcuno purtroppo ha colpito nuovamente, il sindaco Marco Cavallin promette la linea dura: «Utilizzeremo le telecamere del sistema di videosorveglianza per individuare i colpevoli»

Induno Olona, il cassone della spazzatura di San Cassano trasformato in una discarica dagli incivili

Incivili ancora in azione a Induno Olona, dove il cassone dell'immondizia posto dal Comune a San Cassano è stato trasformato in una sorta di discarica dove sono stati abbandonati rifiuti di ogni genere.

«Avevamo posto il cassonetto per consentire a chi consuma i pasti da asporto nel vicino fast food di non abbandonare rifiuti per le strade del quartiere - afferma il sindaco Marco Cavallin - purtroppo, la grave inciviltà di alcuni ha trasformato quel cassonetto in una discarica. Sia all'interno che all'esterno, rifiuti di ogni genere, dei tipi che non è consentito dal vigente regolamento conferire in quel luogo, né tantomeno lasciare nei pressi. A scanso di ogni possibile equivoco, ho fatto affiggere un cartello che chiarisce ai duri di comprendonio cosa si può buttare in quel cassonetto».

Il primo cittadino ha avuto una riunione con il comandante della polizia locale per contrastare una volta per tutte il fenomeno. «Le 26 telecamere installate sul nostro territorio comunale sono perfettamente funzionanti e vengono controllate frequentemente - prosegue Cavallin - si sono rivelate utili anche alle forze dell'ordine, che ne hanno visionato i filmati nel corso della loro attività di contrasto alla delinquenza. Chi pensa di essere più furbo degli altri e approfitta del cassonetto per fare i suoi comodi, in barba a qualsiasi regola e buona educazione, rischia grosso: l'esame dei filmati può consentire l'identificazione e assicuro che chi sarà scoperto colpevole di questi gesti scriteriati, che irridono la disciplina della stragrande maggioranza dei cittadini per bene, subirà una pesante punizione». 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore