/ Territorio

Territorio | 26 febbraio 2021, 11:53

Caso di legionella a Fagnano, le analisi sulla rete idrica rassicurano: «Nessun rischio»

Le analisi effettuate da ATS e dalle competenti autorità sanitarie confermano l’assenza di rischi generalizzati sulla rete idrica. La nota del vicesindaco Gabriele Moltrasi rassicura e rimanda, in ogni caso, alle buone pratiche per proteggersi dal batterio

Caso di legionella a Fagnano, le analisi sulla rete idrica rassicurano: «Nessun rischio»

Dopo la scoperta di un caso di legionella, risalente a qualche settimana fa (leggi QUI), arrivano le rassicurazioni direttamente dal Comune di Fagnano Olona e dal vicesindaco Gabriele Moltrasi.

«Nessun rischio sul territorio fagnanese. Le analisi effettuate da ATS e dalle competenti autorità sanitarie confermano l’assenza di rischi generalizzati sulla rete idrica del territorio fagnanese» a seguito del caso di legionella emerso e della legionellosi contratta da un cittadino residente a Fagnano.

«A puro scopo informativo e preventivo, riportiamo alcune precauzioni e buone pratiche utili per proteggersi da questo batterio» chiude la nota del Comune, che rimanda al link che segnaliamo QUI.

«La scelta operata a fronte delle informazioni preliminari, di non fomentare allarmismi, soprattutto in questa situazione in cui spostamenti inutili e sovraffollamenti degli ospedali vanno assolutamente evitati, si è rivelata corretta - sottolinea il vicesindaco e assessore ai servizi sociali, Gabriele Moltrasi - Vorrei anzi trasformare l’attuale attenzione dei cittadini su questo tema in un’occasione di formazione ed educazione, ricordando le buone pratiche presentate da ATS Insubria (che ringraziamo per la sempre preziosa collaborazione) per ridurre al minimo il rischio di diffusione della legionella».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore