/ Economia

Economia | 25 gennaio 2021, 07:00

Nuova Dacia Sandero, un'innovazione, due modi di viaggiare

Negli store Renault Paglini scopri Sandero Streeway e Sandero Stepway: la berlina contemporanea e il crossover cittadino

Nuova Dacia Sandero Streetway

Nuova Dacia Sandero Streetway

Una nuova generazione di auto, due mondi da scoprire: Nuova Dacia Sandero, in anteprima negli store Renault Paglini, si racconta attraverso una profonda innovazione, con tratti comuni come nell’abitabilità accresciuta. 

La prima è quella di Nuova Sandero Streetway capace di trasmettere modernità e robustezza. La personalità della berlina è marcata, ma la linea generale più fluida grazie al parabrezza più inclinato, alla linea del tetto spiovente con l’antenna radio situata sul finale e altri tratti ancora. Con la carreggiata più ampia e i nuovi cerchi, Sandero Streetway appare più bassa e ben piantata al suolo.

Spicca poi la firma luminosa inedita: ecco che brilla la nuova Y-shape di Dacia. I fari LED si accendono automaticamente e assicurano  una migliore visibilità notturna. Se in Nuova Dacia Sandero Streetway, la qualità percepita registra un ulteriore miglioramento, non da meno è il crossover Sandero Stepway. Mostra l’altezza libera dal suolo aumentata e un design incisivo che richiama uno spirito libero e avventuroso. Ma sempre il design fa la differenza all’interno, con  la selleria  arricchita da inserti tessili e modanature arancioni sui pannelli interni delle porte e la plancia.  Da notare le barre da tetto di Sandero Stepway che sono piacevoli da vedere ma anche modulari: così con semplicità si trasformano in un robusto portapacchi.

Tutti “segreti” che si possono scoprire negli store di Castellanza, Varese, Azzate e Gallarate, contattando (LEGGI QUI) i consulenti anche con la videochiamata (LEGGI QUI).

informazione pubblicitaria - info@informazioneonline.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore