/ Territorio

Territorio | 21 gennaio 2021, 11:43

I volontari del Sos del Seprio raccontano la storia di un "sopravvissuto" al Covid: «Commossi di aver fatto parte di questa grande vittoria della vita»

L'associazione di Carnago ha voluto condividere sui social le emozioni provate: «Abbiamo accompagnato un paziente dall'ospedale dov'era ricoverato da fine ottobre a un centro di riabilitazione dove da lontano ha salutato moglie e figlio che lo vedevano da tre mesi»

Foto tratta dalla pagina Facebook del Sos del Seprio

Foto tratta dalla pagina Facebook del Sos del Seprio

Aiutare, salvare, stare vicino, sostenere, sono tutte azioni che i volontari dell'associazione Sos del Seprio svolgono quotidianamente e che in questi tempi di emergenza sanitaria si sono moltiplicati come gli sforzi delle donne e degli uomini che sono la vera anima di questo sodalizio. 

Donne e uomini che provano ovviamente emozioni e che non sono certo indifferenti alle storie e alle vite che stanno dietro alle persone che soccorrono. E proprio di emozioni forti e di sentimenti, i volontari del Sos del Seprio hanno voluto raccontare sui social, dopo aver accompagnato un malato di Covid guarito dopo più di tre mesi di ospedale in una struttura riabilitativa. «Abbiamo dimesso dall'ospedale il signor Tino, entrato alla fine di ottobre per un grave problema respiratorio causato dal Covid-19 - raccontano i volontari - il nome è di fantasia, ma la storia è vera, e potrebbe essere la storia di tanti pazienti ricoverati per lo stesso motivo in uno degli ospedali della zona. Il nostro compito è stato quello di accompagnarlo presso una struttura dove inizierà un periodo di convalescenza e riabilitazione. Durante il tragitto ci ha raccontato la sua storia, di "sopravvissuto" come l'ha definita lui. La moglie e il figlio ci aspettavano al parcheggio, e da lontano lo hanno salutato commossi perché non lo vedevano da tre mesi. Con il sorriso ha detto «tornerò a casa in primavera». E anche noi dell'equipaggio ci siamo commossi per aver fatto parte di questa grande vittoria della vita». 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore