/ Politica

Politica | 15 gennaio 2021, 09:40

Laveno, la minoranza di Centrosinistra critica la giunta: «I progetti in corso sono eredità dell'amministrazione comunale precedente»

I consiglieri Paola Bevilacqua e Francesco Anania, in una nota, contestano «i mille e uno annunci di questi primi mesi della maggioranza, in attesa che i diversi progetti elencati trovino effettiva realizzazione e che si possa discutere di qualcosa di concreto»

Paola Bevilacqua

Paola Bevilacqua

Il gruppo di minoranza di Centrosinistra di Laveno Mombello, composto dai consiglieri Paola Bevilacqua e Francesco Anania, critica, in una nota, i primi mesi della nuova amministrazione comunale. 

«Abbiamo letto nei giorni scorsi l’ennesimo intervento sulla stampa da parte del sindaco e di componenti della sua giunta, riguardante, in questo caso, il progetto delle Officine dell’Acqua promosso da Vele d’Epoca Verbano, in collaborazione con il Comune di Laveno Mombello - si legge nel comunicato del Centrosinistra lavenese - l’occasione ci offre lo spunto per mettere in evidenza come l’abbondante autopromozione di questi primi cento giorni della nuova amministrazione sia solita sorvolare sul percorso seguito dai progetti in corso di realizzazione quando questi costituiscono un’eredità dei propri predecessori. È questo il caso; infatti l’avvio del progetto “ambizioso e importante” – per utilizzare le parole dell’attuale sindaco – che vedrà sorgere un museo della navigazione lacuale e altre attività nell’immobile di proprietà delle Ferrovie Nord, in comodato d’uso al Comune, è frutto di un lungo e articolato lavoro svolto dalla precedente Amministrazione guidata da Ercole Ielmini, sfociato nella determina dello scorso 16 settembre che prevede la concessione di utilizzo dello spazio all’Associazione Vele d’Epoca Verbano. Visto, inoltre, che nella comunicazione comunale pressoché quotidiana sui social o sulla stampa, non si trova traccia delle opere già avviate, informiamo noi i cittadini che sono stati aggiudicati i lavori per la realizzazione della nuova palestra della scuola secondaria di primo grado “G.B. Monteggia” e della rotonda di via XXV Aprile/via Cittiglio e che nei prossimi mesi vedrà la luce nei locali di piazza Italia l’annunciato punto prelievi e destinato ad altri servizi socio-sanitari. Tutte cose già precedentemente programmate. Per il resto rimandiamo ai mille e uno annunci di questi primi mesi, riassunti nell’autoreferenziale videomessaggio di auguri natalizi del sindaco, in attesa che i diversi progetti elencati trovino effettiva realizzazione e che si possa discutere di qualcosa di concreto e significativo deciso dai nuovi amministratori». 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore