/ Cronaca

Cronaca | 15 gennaio 2021, 12:48

Varese, fanno la spola dentro e fuori il supermercato per rubare whisky e non solo: denunciati

Un ventiduenne tunisino e un marocchino di anni 27 sono stati fermati dalla Volante

Varese, fanno la spola dentro e fuori il supermercato per rubare whisky e non solo: denunciati

La voglia di passare una giornata all’insegna dello sballo alcolico ha spinto due giovani nordafricani - un ventiduenne tunisino e un marocchino di anni 27 - a compiere una serie di furti all’interno di un supermercato del centro di Varese fin dalle prime ore della mattina. La troppa sicurezza e la spavalderia con cui entravano ed uscivano dal supermercato è costata loro cara: infatti un addetto alla sicurezza del negozio, notandoli più volte all’interno  nel giro di pochi minuti, si è insospettito e, per questo, li ha osservati.

La perspicacia del vigilante è stata ripagata: seguendo uno dei due si è accorto che prelevava qualcosa da uno scaffale e, avvicinatosi per chiedere cosa stesse prendendo, ha provocato la fuga del giovane. Sicuro che i suoi sospetti erano fondati ha chiamato il 112 e le Volanti, le quali, giunte dopo pochi minuti, hanno rintracciato i due stranieri che parlottavano tra loro, come se nulla fosse.

Il controllo dei loro zaini e di un borsone lasciato nella panchina poco lontano da loro, ha permesso di rinvenire sei bottiglie di whisky, due pezzi di formaggio, tre pezzi di carne ed alcuni rasoi e regola barba. 

I due stranieri, già noti alle forze dell’ordine perché più volte denunciati, sono stati accompagnati negli Uffici della locale Questura dove, dopo essere stati compiutamente identificati, sono stati denunciati per i reati di furto aggravato e ricettazione. Uno dei due è risultato, inoltre, irregolare sul territorio e per questo gli è stato notificato il decreto di espulsione con l’intimazione di lasciare l'Italia entro 7 giorni. La merce rinvenuta è stata restituita al supermercato oggetto del furto.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore