/ Territorio

Territorio | 13 gennaio 2021, 11:23

Centro tamponi rapidi di Luino. La Croce Rossa: «Non entriamo nel merito delle dichiarazioni, talune oggettivamente polemiche»

Il presidente dell'associazione Pierfrancesco Buchi interviene nella querelle che da giorni tiene banco in città tra il capogruppo di minoranza Casali (#luinesi) e la maggioranza: «Rimandare di qualche giorno la partenza e cambiare eventualmente location non influenzerà sul senso dell'iniziativa»

Centro tamponi rapidi di Luino. La Croce Rossa: «Non entriamo nel merito delle dichiarazioni, talune oggettivamente polemiche»

La Croce Rossa di Luino e Valli con il suo presidente Pierfrancesco Buchi interviene nella querelle che da giorni tiene banco in città riguardo l'apertura di un centro tamponi rapidi anti Covid nell'ex ufficio turistico di via della Vittoria su scelta dell'amministrazione comunale in collaborazione con la stessa Cri. Scelta contestata duramente dal capogruppo di minoranza Alessandro Casali (#luinesi) a cui hanno risposto sia il consigliere di maggioranza Paolo Portentoso che il sindaco Enrico Bianchi. (leggi qui)

«Non entriamo nel merito delle dichiarazioni, talune con oggettive sfumature polemiche, che abbiamo letto in questi giorni sul tema del punto Hotspot Tamponi a Luino, non è nostro uso farlo e non aggiungerebbe nulla di costruttivo, di positivo per il territorio - afferma Buchi sulla pagina Facebook della Croce Rossa luinese - ci teniamo però a precisare che siamo contenti che su tutti i fronti, ognuno con le sue declinazioni, ci sia stata grande attenzione sul tema "tamponi rapidi", ancorché dove poi viene espressa la sincera volontà di trovare soluzioni e non creare problemi a coloro che hanno dato la disponibilità da volontari per questa attività. Prendiamo atto e ringraziamo ATS per la premura che ha riservato all'iniziativa rispondendo da subito favorevolmente per il bene della popolazione che l'agenzia di tutela per la salute amministra dal punto di vista sanitario , condividiamo con l'ente - ma dirlo è quasi pleonastico - l'importanza che tutti gli aspetti siano a regola d'arte. Le interlocuzioni avute con loro c'hanno convinto ancor di più che questo genere di iniziative possono dare un contributo importante perché finisca questa pandemia. Siamo certi infatti che tutto serva per migliorare un servizio atteso dalla Comunità luinese e ad dimostrarlo sono le agende con ben due settimane già complete di prenotazioni già ricevute in pochi giorni. Restiamo in attesa di indicazioni dal Comune di Luino su dove procedere, ci sono sicuramente altri posti adeguati in città. Ringraziamo quanti, del Comune e dei nostri volontari, si sono spesi per organizzare questo servizio, sicuri che rimandare la partenza di qualche giorno ed eventualmente cambiare location non influisca sul senso dell'iniziativa». 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore