/ Meteo e ambiente

Meteo e ambiente | 26 dicembre 2020, 09:03

Il vento forte spazza il Varesotto, vigili del fuoco al lavoro. Da domani sera attesa la neve

Le raffiche di Favonio (fino a 45 orari a Varese) hanno scacciato le nubi e riportato il sole sulla nostra provincia: qualche chiamata ai vigili del fuoco per danni, ma situazione per ora sotto controllo. Domani temperature in calo e fiocchi attesi anche in città

Il vento forte spazza il Varesotto, vigili del fuoco al lavoro. Da domani sera attesa la neve

Il giorno di Santo Stefano si è aperto all'insegna del sole e del vento. Ma domani il tempo cambierà nuovamente con i primi fiocchi di neve attesi in serata: lunedì i modelli confermano una nevicata con accumuli anche in città.

Nelle prime ore di questa mattina non sono mancati i danni per le raffiche, che hanno raggiunto, secondo quanto riportato dalle centraline del Centro Geofisico Prealpino, a Varese i 45 chilometri orari e superato i 75 orari invece al Campo dei Fiori.

Alcune richieste di intervento sono arrivate ai vigili del fuoco della provincia, soprattutto per piante e rami caduti, anche se al momento non si registrano criticità. Segnalati anche isolati blackout in diverse zone del Varesotto e del Verbano.

Il vento dovrebbe attenuarsi nel corso della giornata. Domani sulla nostra provincia torneranno le nubi e dalla serata cadranno i primi fiocchi di neve. I meteorologi hanno confermato anche oggi le previsioni dei giorni scorsi. «Una profonda perturbazione in discesa dalle Isole Britanniche porterà tuttavia un progressivo peggioramento domani con neve fino a basse quote in serata e nella giornata di lunedì» annuncia il Centro Geofisico Prealpino.

Anche il meteorologo varesino Gianluca Bertoni conferma l'evoluzione con accumuli fino a 10 centimetri attesi anche in città (leggi QUI).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore