/ Backstage

Backstage | 17 dicembre 2020, 15:06

Gli operatori del mercato immobiliare di Varese e provincia a #Backstage: «È il momento giusto per comprare casa»

Ospiti del talk show del martedì di VareseNoi Sergio Salerno (Anama), Luca Simioni (Fiaip) e Dino Vanetti (Fimaa) per una panoramica della situazione sul nostro territorio in questi tempi di Covid: dalla zona del luinese «sempre fiore all'occhiello», alla città di Varese e Busto «dove con i soldi investiti 20 anni per un bilocale oggi compri un quadrilocale». RIVEDI LA PUNTATA

Gli operatori del mercato immobiliare di Varese e provincia a #Backstage: «È il momento giusto per comprare casa»

«E' il momento giusto per fare un investimento e comprare casa»; questo è il messaggio emerso dagli operatori del settore del mercato immobiliare di Varese e provincia, ospiti di #Backstage, il talk show di VareseNoi che nella puntata di martedì si è occupato di tracciare una panoramica della situazione del mercato sul nostro territorio, con tutte le sue differenze a seconda di città e località, con uno sguardo al futuro, in modo diretto e concreto come d'abitudine per la nostra trasmissione.

Ospiti il vicepresidente di Anama Varese Sergio Salerno, il presidente di Fiaip Varese Luca Simioni e Dino Vanetti, vicepresidente di Fimaa Varese, che hanno iniziato con un'analisi del momento attuale del mercato immobiliare in questo 2020 funestato dall'emergenza sanitaria e dove il settore ha tutto sommato tenuto, perdendo "solo" circa il 20% rispetto al 2019. «Il cliente nel primo lockdown sapeva quello che voleva, in questo secondo invece a prevalere è l'incertezza, ma comunque ci aspettavamo una situazione peggiore» ha sottolineato Vanetti. Per Salerno «sono cambiate le richieste, i clienti chiedono case ariose e spaziose, con terrazzi, mentre sono in calo mono e bilocali e il futuro è legato alla situazione del mondo del lavoro, vedremo cosa succederà quando scadrà la cassa integrazione». «Con lo sviluppo del lavoro da casa bastano un pc e una buona connessione e si può abitare anche in periferia spendendo meno - la riflessione di Simioni - il problema dell'Italia è che più di un terzo delle case sono piccole».

LA SITUAZIONE A VARESE, BUSTO E ZONA LAGHI

«Varese offre qualcosa di più dal punto di vista estetico, essendo di fatto una città turistica con il lago e la montagna, rispetto ad esempio a Busto che è più piatta - ha osservato Salerno - nel sud della provincia la domanda di spazi commerciali è molto bassa sia per le locazioni che per le vendite». A non soffrire la crisi sembra essere invece la sponda lombarda del Lago Maggiore e in particolare la zona del luinese. «Possiamo parlare di isola felice - ha affermato Simioni - più che per le seconde case dei milanesi, che durante il lockdown si sono orientati più su Varese città per gli affitti - sono le persone provenienti dal Nord Europa ad essere interessate, in particolare svizzeri, tedeschi, belgi, francesi, olandesi; una famiglia media può tranquillamente permettersi un bi o un trilocale sul lago. Luino continua  ad essere molto attrattiva». «Il mercato immobiliare è determinato dall'attrattiva della città e da questo punto di vista Varese è stata trascurata perdendo parecchio terreno nei confronti ad esempio di Como - ha spiegato Vanetti - del resto abbiamo un'autostrada che finisce con un semaforo e un treno che impiega più di un'ora per raggiungere Milano. Purtroppo le varie amministrazioni che si sono succedute hanno fatto poco, basta vedere i prezzi delle case. Per quello che a Varese compri a 3300 euro mq, a Como ce ne vogliono 5 mila e a Bergamo 7 mila. Se nella nostra città, 20 anni fa, per acquistare un bilocale occorrevano 140 mila euro, con la stessa cifra oggi compri un trilocale e anche qualcosa di più, ma è la zona a fare la differenza».

COME RILANCIARE IL MERCATO IMMOBILIARE 

La Camera di Commercio di Varese, anche quest'anno, ha pubblicato il volume con le Rilevazioni dei prezzi del mercato immobiliare sul nostro territorio, un utile strumento non solo per gli addetti del settore ma per tutti i cittadini, più in generale l'ente camerale è molto vicino all'intero comparto. «Avere il cappello della Camera di Commercio dà credibilità a tutto il settore - ha detto Simioni - è davvero un punto di riferimento, un fiore all'occhiello per tutta la filiera, grazie anche al lavoro della commissione apposita». «L'Ecobonus 110% può anche essere uno strumento utile, ma è troppo complicato a livello burocratico e comunque nel nostro territorio ci sono molte case obsolete risalenti agli anni 60 e 70 - ha dichiarato Vanetti - Sarebbe facile indicare la detassazione, ma per rilanciare il mercato immobiliare basterebbe che lo Stato offrisse vere opportunità di lavoro ai giovani». «Senza l'aiuto di genitori o di famigliari che facciano da garanti - ha aggiunto Salerno - oggi è impossibile per i giovani ottenere un mutuo per comprare casa o per solo andare a vivere in affitto. Gli stessi genitori fanno più fatica rispetto al passato a comprare casa ai propri figli, in questo modo stiamo perdendo delle generazioni intere». 

I CONSIGLI

Cosa consigliare a una persona che volesse investire in campo immobiliare? «Investire in questo settore è molto conveniente - ha risposto Vanetti - oggi in alcune zone di Varese puoi acquistare un immobile a 70 mila euro e affittarlo anche a 450 euro al mese, con una gestione intelligente si può arrivare a una resa netta anche del 7,5%». Quali suggerimenti dare invece a una coppia di Busto che vuole ingrandire la famiglia? «In zone centrali della città si possono trovare soluzioni di trilocali più servizi tra gli 80 e i 110 mila euro - ha affermato Salerno - il consiglio è di limitare a poco tempo la locazione e invece fare un mutuo, visti i tassi bassissimi e la quota mensile inferiore agli affitti stessi». Per un commerciante che volesse aprire o ingrandire la propria attività a Varese? «I centri storici non offrono più la possibilità di un commercio redditizio - ha concluso Simioni - stiamo assistendo anzi a una richiesta di riduzione dei canoni di affitto. Occorre avere idee innovative e fare scelte oculate, a Varese ad esempio potrebbe essere interessante aprire un negozio di articoli sportivi»

Matteo Fontana

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore