/ Lombardia

Lombardia | 29 novembre 2020, 09:26

Lombardia, il dg del Welfare: «Settecentomila dosi di vaccino non sono state consegnate»

Marco Trivelli, direttore generale del Welfare regionale, al Tgr Lombardia: «L'industria non è stato in grado di fornire 700 mila dosi che avrebbero fatto la differenza. Gli over 65 sono coperti, non come volevamo...»

Lombardia, il dg del Welfare: «Settecentomila dosi di vaccino non sono state consegnate»

«Settecentomila dosi non sono consegnate rispetto agli acquisti. Questo è un problema importante»: a parlare per la prima volta al Tgr Lombardia su un problema sempre più sentito dai cittadini della nostra regione come quello dei vaccini antinfluenzali, spesso in ritardo o introvabili, è stato il direttore generale del Welfare regionale, Marco Trivelli.

«L'industria non è stata in grado di fornirle - ha aggiunto Trivelli, le cui dichiarazioni sono state rilanciate anche dall'agenzia Ansa - Ci sono dosi altrettanto inevase in Emilia Romagna, Lazio e Toscana. Quattrocentomila credo non consegnabili, 300 mila arriveranno purtroppo attorno al 10 dicembre». 

«Gli over 65 sono coperti, non come volevamo - ha concluso lo stesso dirigente regionale - perché 700 mila dosi in più avrebbero fatto la differenza anche in termini di facilità di distribuzione e somministrazione per i nostri medici».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore