/ Cronaca

Cronaca | 26 novembre 2020, 14:42

Varese, straniero forza la porta di un esercizio commerciale per rubare. Scoperto e arrestato dai carabiniri

I militari dell'Arma sono intervenuti in via Aquileia, dove il giovane aveva scassinato l'ingresso con chiave inglese e tenaglia

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Nella giornata di ieri i carabinieri Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese hanno arrestato in flagranza di reato un ventinovenne di nazionalità marocchina, già noto alle forze dell’ordine, con l'accusa di tentato furto aggravato.

I militari dell’Arma hanno ricevuto una richiesta di intervento in via Aquileia a Varese, presso un esercizio pubblico per la somministrazione di alimenti e bevande, dove hanno sorpreso il giovane mentre tentava di introdursi all’interno dell’attività commerciale, poco dopo aver forzato la porta d’ingresso utilizzando una chiave inglese ed una tenaglia. Il giovane è stato quindi arrestato e gli attrezzi da scasso sono stati sequestrati.

Inoltre il cittadino marocchino è stato sanzionato amministrativamente per aver violato le misure in materia di contenimento dell’emergenza Covid-19. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Varese in attesa udienza di convalida, che ha poi emesso la misura cautelare della custodia in carcere.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore