/ Varese

Varese | 25 novembre 2020, 13:05

Donne, mamme e imprenditrici aprono a Varese il My Family Store che sostiene la genitorialità

La scelta di aprire in un momento tanto delicato per il commercio non è una scommessa, ma una missione: «Restare vicino alle mamme e sostenerle con i nostri prodotti biologici e i servizi, come la pannolinoteca e la fascioteca, uniche in Italia»

Donne, mamme e imprenditrici aprono a Varese il My Family Store che sostiene la genitorialità

Laura FrancabandieraSoleila Colombini, 2 mamme, 6 figli, e una vera, sana e profonda passione per l'ambiente. Sono le titolari del My Family Store che ha da poco aperto in via Bizzozero a Varese e già titolari dell'omonino negozio di Carnago. Una scelta, quella di iniziare un'attività in città e nel pieno di una pandemia, che può sembrare azzardata, ma per la tipologia di prodotti e servizi che offrono, sono l'esempio di come reinventarsi e trasformare le crisi in opportunità, che molti commercianti dovrebbero seguire. 

La loro attività infatti non si limita alla vendita, in questo caso di prodotti biologici per tutta la famiglia, ma sono fornitrici di servizi legati ad ogni aspetto della genitorialità: incontri con esperti, fascioteca e pannolinoteca. «Facciamo parte di quelle donne che dopo essere diventate mamme si sono reinventate. Per noi la sostenibilità ambientale è di default, sappiamo che le nostre scelte avranno una ricaduta sul pianeta e sulla vita dei nostri figli - raccontano - Così è nato il nostro MY.. a family store. Dopo aver conosciuto e usato personalmente quasi tutti i prodotti che oggi vendiamo, abbiamo deciso di aprire un negozio: era il 1 giugno 2016. L'idea era quella di condividere con altre persone, i prodotti che ci avevano semplificato la vita: utili, etici e belli».

Un negozio che piace e che con il tempo si è adattato alle esigenze del mercato creando momenti di condivisione con i suoi clienti, una community di mamme che nel 2019 si trasferisce anche online, con un ecommerce che per primo, e ancora unico in Italia, permette ai clienti di ricevere a casa i prodotti in prova (pannolini lavabali e fasce) prima dell'acquisto.

«Nel nostro MY le famiglie sono accolte con attenzione e cura per tutte le loro necessità. Abbiamo scelto prima uno spazio a Carnago, lontano dal caos cittadino, con comodo e gratuito parcheggio, in cui il tempo acquista un valore: si può, chiacchierare, condividere esperienze, ma anche giocare con i propri bambini nella ludoteca interna al negozio. Si può allattare, cambiare i propri bebè in tutta serenità. Abbiamo costruito il negozio con l'idea di creare un'esperienza di acquisto il più possibile rilassante ed appagante. E' un negozio come lo abbiamo sognato e cercato tante volte, con anche una gamma di prodotti che non è casuale».

E ora sono disponibili anche a Varese, nel temporary shop di via Bizzozero. «Non ci abbiamo pensato molto a decidere di fare questo passo, anzi, ci abbiamo messo di più a trovare la location giusta. Nonostante gli spazi commerciali in affitto a Varese siano tantissimi, non c'è stato un proprietario disposto a venirci incontro e a credere el nostro progetto». Solo la signora Cristina, proprietaria del negozio, ha deciso di scommette su queste affittuarie coraggiose: «Mi hanno subito conquistata non per il rischio di impresa che si stanno addossando, ma per la determinazione con cui lo stanno facendo e con un progetto davvero innovativo».

La location, come per lo spazio industriale ristrutturato di Carnago, è stata arredata con materiali di recupero: ogni singolo elemento è nato da un vecchio rifiuto, recuperato e restaurato. «Perché adottare pratiche sostenibili per noi è il quotidiano: cosa mangiamo, come ci si veste, con cosa giochiamo».

Valentina Fumagalli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore