/ Storie

Storie | 25 novembre 2020, 07:00

Il dolce abbraccio tra Buosi e Croce Rossa Varese: così il panettone diventa ancora più buono

Dopo il successo della "cena a domicilio", che ha coinvolto anche La Madonnina di Cantello, il Birrificio Poretti e Lindt, è nato un progetto di solidarietà nel nome della partecipazione attiva a una causa comune: aiutare chi, ogni giorno, è in prima linea per garantire il nostro benessere

Nel 2019, Buosi ha ricevuto l’attestato di riconoscimento in qualità di sponsor dell'annuale cena d'autunno organizzata dal Comitato di Varese della Croce Rossa. Nelle foto in basso, alcune delle creazioni dei maestri pasticceri Denis e Andrea Buosi

Nel 2019, Buosi ha ricevuto l’attestato di riconoscimento in qualità di sponsor dell'annuale cena d'autunno organizzata dal Comitato di Varese della Croce Rossa. Nelle foto in basso, alcune delle creazioni dei maestri pasticceri Denis e Andrea Buosi

Una collaborazione forte e sempre più radicata quella tra il Comitato di Varese della Croce Rossa Italiana e le sue iniziative nel territorio e la pasticceria Buosi, da due anni sempre presente con le sue dolci creazioni,

Certo, proporre adesso un evento di raccolta fondi in occasione del Natale è complicato, ma, al tempo stesso, a fronte dell’emergenza sanitaria in corso, è ancora più necessario. Per questo, come raccontano gli organizzatori, il Comitato «ha preferito organizzare una cena consegnata a domicilio» con il supporto del ristorante La Madonnina di Cantello e di altre realtà del territorio che hanno voluto donare i loro prodotti - tra cui il Birrificio Poretti, che ha donato la Birra 10 Luppoli, Lindt, con il suo cioccolato, e, appunto, Buosi, con i suoi piccoli panettoni (quale simbolo migliore del periodo natalizio?).

La cena “virtuale” si è svolta sabato (21 novembre) e l’elevato numero di iscrizioni è stato un importante segnale di forte interesse e coinvolgimento di tutta la comunità a una causa che tocca ognuno di noi: aiutare un ente quale la Croce Rossa, che da mesi sta combattendo con ogni mezzo e, ora più che mai, ha bisogno di tutto il supporto possibile.

A questa serata particolare hanno aderito 144 persone, tra single e coppie, da Porto Ceresio a Castellanza, un'iniziativa che, come afferma con soddisfazione Anna, volontaria della Croce Rossa, «ha avuto veramente un successo incredibile, al di là di ogni mia più rosea aspettativa».

Sulla scia di quanto fatto, la Pasticceria Buosi ha fatto un'ulteriore passo avanti: «Ci piaceva l’idea di non lasciare l'evento a sé stante e con la scusa di questa iniziativa abbiamo dato vita ad un ulteriore progetto: mantenendo il fil rouge del panettone, doneremo 2 euro alla Croce Rossa di Varese per ogni panettone da 1 kilo acquistato dall’8 al 25 dicembre», sia direttamente in negozio (a Varese e Venegono Superiore), sia online, tramite il sito www.buosi.it, con consegna a domicilio oppure ritiro presso uno dei due punti vendita.

Una parte del ricavato dalle vendite dei panettoni verrà quindi devoluta dalla Pasticceria Buosi alla Croce Rossa di Varese; un piccolo, dolcissimo gesto alla portata di tutti, che può diventare un importante e concreto sostegno a chi, ogni giorno, si occupa di noi e della nostra salute.

Giulia Nicora

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore