/ Territorio

Territorio | 04 novembre 2020, 10:14

L'albero del kaki di Morosolo a Casciago ha dato i suoi frutti: «Che sia di buon auspicio per tutti noi»

Vent'anni fa, nel 2000, la piantumazione della pianta nata da un seme sopravvissuto alla bomba atomica di Nagasaki e vinta dalla scuola di Morosolo: i fiori si sono trasformati in kaki che sono stati raccolti dai volontari e dalle maestre

L'albero del kaki di Morosolo a Casciago ha dato i suoi frutti: «Che sia di buon auspicio per tutti noi»

L'albero del kaki di Morosolo a Casciago ha dato i suoi frutti che sono stati raccolti dai volontari, da Anniva e dalle maestre che da vent'anni si prendono cura della pianta sopravvissuta alla bomba atomica di Nagasaki, che fu vinta nel 2000 dalla scuola di Morosolo, grazie a un progetto artistico presentato alla Biennale di Venezia e che venne piantumata il 18 marzo del 2000 davanti alla chiesa di San Giovanni a due passi dal municipio.

Proprio la scorsa primavera si sarebbe dovuta tenere una cerimonia di ricordo del ventennale alla presenza anche di una delegazione giapponese ma purtroppo l'emergenza sanitaria ha fatto saltare tutto; il Coranavirus non ha potuto impedire però che l'albero della pace facesse i suoi frutti. «Che sia di buon auspicio per tutti noi» il commento dei volontari che in tutti questi anni si sono presi cura del kaki.

 

M. Fon.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore