/ Salute

Salute | 30 ottobre 2020, 09:45

Novità per i punti tampone: chiudono Varese e Tradate, apre quello "drive through" alle Fontanelle di Malnate

La nuova area dedicata, accessibile in auto, sarà operativa da lunedì 2 novembre dalle 8 alle 16 sia per il personale scolastico sia per chi munito di prescrizione del medico o di Ats

L'area alle Fontanelle di Malnate

L'area alle Fontanelle di Malnate

Novità per quanto riguarda i punti tamponi nel territorio dell'Asst Sette Laghi: da lunedì 2 novembre sarà operativo il nuovo punto tamponi in località Fontanelle di Malnate, mentre chiuderanno quelli di Varese e di Tradate.

Da lunedì, grazie alla collaborazione con Ats Insubria, sarà operativo un nuovo punto tamponi in località Fontanelle, a Malnate.  Il punto tamponi sarà aperto con orario 8.00-16.00, dal lunedì al sabato, in modalità drive through, ovvero con accesso in auto.

In questa sede saranno eseguiti i tamponi sia per il percorso scuole, ovvero per studenti e personale scolastico che si sottopone al tampone con accesso diretto e prenotazione tramite il portale online dedicato, sia per tutti coloro a cui, su indicazione del Medico di Medicina generale o di Ats, viene fissato un appuntamento direttamente da Ats.

Contestualmente, sempre da lunedì 2 novembre, chiuderanno i punti tampone di Viale Borri a Varese e quello dell'Ospedale di Tradate. Resta invece operativo il Punto Tamponi dedicato a studenti e personale scolastico dell'Ospedale di Cittiglio. Invariate le modalità per scaricare il proprio referto: sarà caricato sul Fascicolo Sanitario Elettronico, consultabile utilizzando le credenziali personali. 

A questo proposito si ricorda che Regione Lombardia ha recentemente agevolato l'accesso al FSE solo per consultare l'esito dell'ultimo tampone senza ricorrere alle proprie credenziali, utilizzando il codice fiscale e le ultime cifre della propria tessera sanitaria a questo link cliccando QUI.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore