/ Economia

Economia | 28 ottobre 2020, 07:00

Come e quando richiedere il consolidamento dei debiti

Il consolidamento è la soluzione migliore per quelle persone o nuclei familiari che portino sulle loro spalle il peso di più finanziamenti.

Come e quando richiedere il consolidamento dei debiti

Spesso capita che, per i motivi più disparati, ci si trovi a dover ricorrere a una serie di finanziamenti per far fronte a varie necessità di spesa. Nel caso in cui però le posizioni debitorie dovessero aumentare in maniera eccessiva, sarà necessario utilizzare determinati strumenti finanziari per poter scongiurare il rischio di un sovraindebitamento. Il riferimento in particolare è a una tipologia di finanziamento ben precisa: si tratta del prestito per consolidamento debiti, che consente di accorpare in una rata mensile unica - di minore entità - le rate degli altri prestiti.

Questo consente quindi di estinguere con un nuovo finanziamento tutti i debiti, legati a prestiti che siano stati concessi ed erogati da una stessa banca o da differenti istituti. Sondare le diverse opportunità offerte in questo senso sarà molto semplice, si potrebbero consultare per esempio i prestiti per consolidamento debiti su Facile.it così da effettuare un rapido raffronto.

In cosa consiste la formula del consolidamento e a chi conviene

Il consolidamento è la soluzione migliore per quelle persone o nuclei familiari che portino sulle loro spalle il peso di più finanziamenti. Il più delle volte il sovraindebitamento è dovuto non tanto all'ammontare totale dei diversi prestiti attivi ma ai tassi che sono spesso alti e ai periodi di ammortamento stringati. Estinguere i diversi finanziamenti in corso consentirà di abbassare la rata, scongiurando il pericolo di insolvenza.

Sono essenzialmente due i vantaggi offerti da questa procedura di accorpamento. In primis il riferimento è alla semplificazione burocratica e amministrativa, visto che ogni mese non vi saranno più una serie di bollettini con relative spese ma uno unico. L'altro vantaggio è naturalmente la possibilità di abbattere la rata complessiva, grazie all'ottenimento di migliori e più vantaggiosi tassi di quelli originali. Inoltre, non bisogna dimenticare che il nuovo finanziamento potrà avere una più lunga durata rispetto a quelli singoli, che sono stati unificati.

E' possibile fare richiesta di un prestito per consolidamento debiti nel caso in cui ci si trovi in una situazione di palese difficoltà in merito alla gestione delle diverse scadenze. Con il rischio di ritardi e di pericolose (oltre che onerose) dimenticanze.

La mappa dei vantaggi della formula del consolidamento

Ricorrendo alla formula del consolidamento debiti diventa possibile ottenere liquidità aggiuntiva, che potrà essere ragionevolmente impiegata per diverse necessità. Abbiamo accennato anche alla possibilità di accorpare le diverse rate in un'unica rata più leggera a cadenza mensile. Inoltre questa tipologia di finanziamento permette di ottenere condizioni contrattuali migliori (rata di rimborso light, tassi di interesse vantaggiosi e un più ampio piano di ammortamento).

Ovviamente l’elemento essenziale affinché sia possibile accedere a questa tipologia di finanziamento è la presenza di debiti contratti. Le procedure che sarà necessario seguire in relazione a questo prodotto sono le stesse che si attivano quando si ha intenzione di richiedere un prestito. E' bene precisare, ad ogni modo, che nel caso in cui si risultasse disoccupati o comunque sprovvisti di garanzie ben difficilmente si potrà accedere a un tale finanziamento. Bisogna avere tra i 18 e i 75 anni, un lavoro a tempo indeterminato e almeno 6 mesi di anzianità (anche i pensionati possono accedere al consolidamento debiti). Per quanto riguarda i documenti da presentare, si tratta di documento di identità e codice fiscale, ultima busta paga e cedolino della pensione, documenti riguardanti i finanziamenti che si intendono sostituire.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore