/ Salute

Salute | 25 ottobre 2020, 19:43

Fontanelle polo emergenza Covid, montate 4 tende per i tamponi drive through

I volontari della protezione civile hanno lavorato giorno e notte per rendere operativo il punto tamponi per gli operatori sanitari e per i cittadini che necessiteranno sempre di più di sottoporsi all'esame

Fontanelle polo emergenza Covid, montate 4 tende per i tamponi drive through

I volontari della Protezione civile ANA e della Provincia di Varese hanno appena finito di montare, nel parcheggio della sede Operativa Provinciale, le 4 tende per i tamponi drive through e la tenda per la registrazione degli utenti.

«Venerdì, dopo la richiesta di disponibilità ricevuta da ATS Insubria, con l'assessore Foroni delegato Regionale alla Protezione Civile abbiamo verificato la fattibilità di questa richiesta - spiega Alberto Barcaro, consigliere delegato alla Prociv - 

Sabato mattina, dopo una videoconferenza, abbiamo ricevuto il via ufficiale all'allestimento di tutte le strutture che serviranno ad ospitare il personale sanitario che effettuerà i tamponi. Tutta la pianificazione è avvenuta sabato pomeriggio fino a notte inoltrata, abbiamo trovato i volontari ed il materiale coinvolgendo Colonna Mobile Regionale. Oggi le tende sono state montate, ci auguriamo che domani tutto ciò che concerne l'impiantistica elettrica venga sistemato. A quel punto il "polo delle emergenze" delle Fontanelle è pronto ad accogliere i cittadini che necessitano di questi esami»

Anche questa volta, la Prociv può dire di aver risposto alle problematiche del territorio con i fatti. «ATS ha percepito delle criticità e noi abbiamo dato la soluzione condividendo il percorso tra Istituzioni e con  il dottor Gutierrez e il dott.Magrini.  Il Polo Emergenze della Protezione Civile, in questi mesi ha dimostrato la sua fondamentale importanza per la popolazione. Ci siamo occupati dello smistamento di DPI per la popolazione, per i medici di medicina generale, per ATS, abbiamo distribuito liquidi disinfettanti, ci siamo ocscupati del cambio medici nelle strutture ospedaliere, abbiamo supportato i indaci anche nelle emergenze atmosferiche oltre che per questa emergenza sanitaria.

Il settore provinciale ha sempre dato risposte concrete, cercando sempre di valorizzare il valore umano dei volontari».  

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore