/ Territorio

Territorio | 21 ottobre 2020, 09:44

Salgono a 29 i contagiati a Induno Olona. Il sindaco chiude i parchi dalle 21 alle 5

Due i nuovi casi positivi in paese annunciati dal primo cittadino Marco Cavallin che ha deciso un coprifuoco notturno in alcune zone sensibili: «Una decisione drastica per contrastare gli assembramenti soprattutto di ragazzini»

Salgono a 29 i contagiati a Induno Olona. Il sindaco chiude i parchi dalle 21 alle 5

Due nuovi casi di Coronavirus a Induno Olona nelle ultime ore, che fanno salire a 29 il totale dei contagiati.

Ad aggiornare i cittadini il sindaco Marco Cavallin, il quale ha firmato un'ordinanza con la quale dispone la chiusura notturna, dalle 23 alle 5, di alcune zone sensibili della cittadina in tema di assembramenti come i parchi pubblici o la zona antistante la stazione ferroviaria.

«Gentili concittadini - afferma Cavallin - oggi sono due i nuovi casi di positività al Covid in paese: saliamo a 29 contagiati. I medici mi chiedono di ricordare a tutti che è necessario rispettare rigorosamente la quarantena fiduciaria, e non uscire di casa per nessuna ragione, tantomeno per recarsi agli ambulatori, per evitare di mettere a rischio altre persone e per non vanificare gli effetti del tracciamento, già così imperfetto e laborioso. Importante novità: anticipando di un giorno un analogo provvedimento regionale (il cosiddetto coprifuoco), ho firmato un'ordinanza con la quale si pone il divieto di frequenza dei parchi pubblici indunesi e della zona antistante la stazione RFI dalle ore 21 alle ore 5.00 del mattino. Una decisione drastica che ho preso per contrastare le possibilità di assembramento soprattutto da parte di quei ragazzini che - incuranti della prudenza e della buona educazione - continuano a radunarsi e a fare schiamazzi in ore notturne in quei luoghi»

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore