/ Economia

Economia | 15 ottobre 2020, 16:24

L'emergenza Coronavirus non ferma i corsi di educazione finanziaria organizzati nelle scuole dalla First Cisl dei Laghi

In provincia di Varese il corso si tiene attualmente a Castellanza, alla scuola paritaria San Giulio e all'istituto Fermi con il docente collegato online e gli studenti in presenza

L'emergenza Coronavirus non ferma i corsi di educazione finanziaria organizzati nelle scuole dalla First Cisl dei Laghi

Nonostante le restrizioni dovute al Coronavirus, la First Cisl dei Laghi, il sindacato dei bancari, ha ripreso i corsi di educazione finanziaria, organizzati ormai da tre anni presso diversi istituti delle province di Como e Varese. Un viaggio iniziato nel 2017, «per due ragioni – spiega Alberto Broggi, segretario generale della First Cisl dei Laghi – la prima è stata quella di cercare di contribuire alla formazione di una società più consapevole ed in grado di conoscere e quindi di utilizzare al meglio gli strumenti che il sistema finanziario mette a disposizione; la seconda per offrire la possibilità ad una categoria come il lavoratore di banca, spesso considerata privilegiata, di restituire alla società civile parte della competenza acquisita, il tutto in modo volontario, senza percepire alcun compenso”.

La “squadra” di formatori, coordinata da Maurizio Locatelli, responsabile del progetto, con il supporto operativo di Alberto Cerea, è composta da una decina di volontari, tutti pensionati o esodati del settore bancario. Nel corso degli anni i corsi promossi dalla First Cisl dei Laghi hanno visto un coinvolgimento di istituti, classi e alunni in numero sempre crescente arrivando a interessare, nel 2019, quasi 1500 studenti. In particolare, comprendendo i territori di Como e Varese, nel 2017, sono state interessate 7 scuole e 560 studenti; nel 2018, 13 scuole e 967 studenti; nel 2019 18 scuole e 1475 studenti. Nell’anno scolastico 2019/2020 sono stati coinvolti 701 studenti di Varese e 679 di Como. Il Covid ha costretto la First Cisl a ridimensionare la propria proposta, in passato svolta sempre in presenza.

Dal 14 ottobre gli incontri si svolgono infatti con il docente online e le classi in presenza, modalità che permetterà di raggiungere il maggior numero di istituti che manifestassero interesse a questi percorsi, tarati su misura, con linguaggi e moduli orari differenti, per la scuola primaria (classi 5°), secondaria di primo grado (2° e 3°) e per il triennio delle superiori. Per l’anno 2020/2021, il progetto è stato riconosciuto dal Ministero delle Finanze ed è stato incluso nell’ambito delle iniziative governative promosse, a ottobre 2020, per il mese del risparmio e dell’educazione finanziaria. Nella zona di Como, le lezioni sono al momento previste presso l'istituto comprensivo Rosmini nelle sedi di Eupilio e Pusiano entrambe scuole secondarie di primo grado. In provincia di Varese, invece, il corso si tiene a Castellanza, alla scuola paritaria San Giulio e all'istituto Fermi, sia con gli alunni della scuola secondaria di primo grado, sia con gli studenti delle classi quinte dell'indirizzo tecnico economico. La First Cisl dei Laghi proseguirà i corsi per l’intero anno scolastico, adeguandosi alle richieste che arriveranno dalle diverse scuole. Proprio il tema dell’educazione finanziaria sarà al centro di un convegno in programma a Varese venerdì 16 ottobre. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore