/ Territorio

Territorio | 14 ottobre 2020, 11:21

«Sgombrare il Porto Vecchio e la scalinata a lago dal legname»: la richiesta di Fratelli d'Italia Luino

Il presidente del circolo locale Mario Contini si rivolge al Comune «perché faccia pressione sull'Autorità di Bacino affinché provveda allo sgombero del materiale presente da oltre un mese che dà un senso di assoluto disordine»

«Sgombrare il Porto Vecchio e la scalinata a lago dal legname»: la richiesta di Fratelli d'Italia Luino

Mario Contini, ex consigliere comunale e presidente del circolo locale di Fratelli d'Italia di Luino, in un comunicato, si rivolge al nuovo assessore alla Manutenzione affinché il Comune provveda a sgomberare il Porto Vecchio e la scalinata a Lago "Guido Fontebuoni" dal legname che vi è depositato da oltre un mese.

«Chiedo soltanto che il Comune faccia pressione sull'Autorità di Bacino di Laveno, ente competente per le aree portuali, affinché si provveda allo sgombero di questo materiale che dà un senso di assoluto disordine. Inoltre, nel caso in cui il lago dovesse rialzarsi, questi tronchi d'albero verrebbero gettati contro le sponde con il rischio di danni. Siccome il Comune finanzia l'Autorità di Bacino, pretenda anche la giusta controprestazione» afferma nella nota Contini. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore