/ Varese

Varese | 19 settembre 2020, 15:19

Si ubriaca in Val d'Ossola, sfonda porte e lancia vasi: nei guai varesino in vacanza

L'uomo e un amico hanno esagerato con l'alcol durante una cena in baita a Viceno, una frazione di Crodo nel Verbano Cusio Ossola. E' stato necessario l'intervento dei Carabinieri per frenare la furia del varesino in cerca dell'amico, ritrovato a dormire nell'orto di un'abitazione

Si ubriaca in Val d'Ossola, sfonda porte e lancia vasi: nei guai varesino in vacanza

Notte movimentata in Valle Antigorio. Un turista della nostra provincia ha creato scompiglio a Viceno, una frazione di Crodo, intorno alla una e trenta della scorsa notte quando è stato richiesto telefonicamente alla centrale operativa l’intervento dei Carabinieri da una villeggiante originaria di Mortara (PV) che si trovava in una casa della piccola località montana, assieme ad una sua amica.

La donna, spaventata a morte, ha denunciato la presenza di "un energumeno", a suo dire ubriaco, che aveva sfondato un vetro della sua porta d'ingresso e stava cercando di entrare nell’abitazione. Inviate subito alcune pattuglie sul posto: i militari intervenuti riferivano che la persona, effettivamente alterata, stava lanciando vasi e tutto quello che gli capitava tra le mani, oltre ad urlare talmente forte da aver svegliato tutti gli abitanti della frazione.

Ricostruendo l’accaduto, si è appurato che l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, era a cena con un suo amico in una baita vicina. I due durante la serata hanno esagerato con l’alcol e si sono talmente ubriacati che l'amico barcollando è uscito dalla baita allontanandosi e scomparendo dalla vista. L'amico che lo aveva ospitato, non vedendolo più, ha cominciato a cercarlo nella frazione e vedendo la luce accesa di una casa vicina (occupata dalla signora di Mortara), si è convinto che l'amico fosse andato li.

Alla fine, dopo varie ricerche da parte delle pattuglie intervenute, l'amico prima disperso veniva ritrovato addormentato nell'orto dietro la baita utilizzata per la cena, e quindi svegliato. Solo a questo punto l’uomo che lo stava cercando si è calmato e, ripresosi un po' dall’alcol, si è scusato con tutti, dicendosi pronto a riparare i danni. I carabinieri intervenuti procedevano quindi con denunciare per ubriachezza e per danneggiamento l’uomo. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore