/ Enogastronomia

Enogastronomia | 18 settembre 2020, 06:55

L'orchestra del gusto suona alla Piedigrotta con Antonello. Nel bicchiere le note del sommo Krug

Una deliziosa serata consacra il percorso di crescita del locale di Antonello Cioffi con i piatti dello chef Giorgio Puleo e le maestose bollicine Krug Rosè. Carlo Passera di "Identità Golose": «A Varese sta nascendo un'interessante contaminazione tra il mondo della pizza e quello dell'alta cucina»

L'orchestra del gusto suona alla Piedigrotta con Antonello. Nel bicchiere le note del sommo Krug

Dalla cappasanta cruda con banana arrosto e lavanda alla patata bruciata con pesce di lago affumicato, sifone di cagliata di mandorla con bacca di alloro, per non dire del porcino bollito e cannellato, barbabietola rossa, susina e lumaca abbinato alla pizza con pomodoro giallo ugentino e mela verde. Il tutto accompagnato dal sommo Champagne Krug Rosé. O, dulcis in fundo, dallo Château d’Yquem 2007, memorabile passito come la non meno indimenticabile conclusione: fichi settembrini appassiti alla bocca del forno con le foglie, Caprino di Varese, gelato al mascarpone con pizza al pecorino canestrato di Manfredonia. 

Una serata di abbinamenti formidabili, sette anni dopo il primo evento Krug, ha consacrato un nuovo percorso di crescita, l'ennesimo, per La Piedigrotta, quell'angolo - che ormai è piazza, cielo o pietra miliare - di gusto e innovazione varesini. Per una volta la pizza "tridimensionale" o spaziale di Antonello Cioffi, sempre alla ricerca di nuove dimensioni del gusto, diventa essenziale per incastrarsi in un mosaico perfetto con i piatti del giovane chef Giorgio Puleo, che del locale è un nuovo protagonista, come lo è invece da sempre Krug, il top di gamma dello champagne.  

«A Varese sta nascendo un'interessante contaminazione tra il mondo della pizza e quello dell'alta cucina - commenta Carlo Passera, coordinatore del rinomato magazine internazionale di cucina "Identità Golose" (clicca QUI), presente alla serata - attendiamo il giovane chef Giorgio Puleo, da poco in forza a La Piedigrotta, a una crescita che possa confermare le ottime impressioni che ha già destato nel passato quando ha collaborato con importanti chef, quali Paolo Lopriore e Stefano Mattara».

«L'originale proposta gastronomica - prosegue Passera - è stata accompagnata dai veri protagonisti della serata: una selezione spettacolare di Krug (in particolare la 168esima edizione), maison mitica dello champagne, affiancata dalla 20esima, 23esima e 24esima edizione di Krug rosè. Ancora una volta si conferma da una parte la versatilità delle grandi bollicine francesi nell'incontro con l'alta cucina e dall'altra, nello stesso tempo, le potenzialità dell'abbinamento con le pizze sempre deliziose pensate e realizzate dal team di Antonello Cioffi».

Impeccabili padroni di casa, Antonello e la sua Daniela hanno abbinato alla loro calda accoglienza il tocco di classe definitivo con le note di Paolo Frattini, delizioso bassista varesino che è stato accompagnato da Luca Grasso alla batteria, Luca Fraula al piano e Giorgia Tajè alla voce (da citare anche il videomaker Simone Pazienza, che ha immortalato tre ore di pura magia). Un'"orchestra" che continua a suonare per voi, ogni giorno, alla Piedigrotta.

Andrea Confalonieri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore