/ Cronaca

Cronaca | 18 settembre 2020, 09:45

Uno sconcertante gioco social tra ragazzini dietro le molestie con palpeggiamenti?

Anche in provincia di Como in questi giorni si registrano episodi del tutto simili a quelli accaduti a Varese, con un minorenne che ha toccato una donna mentre passeggiava. L'ipotesi del quotidiano La Provincia: non un maniaco, ma una "challenge" alimentata dal web

Uno sconcertante gioco social tra ragazzini dietro le molestie con palpeggiamenti?

Una sfida su internet dietro gli episodi dei palpeggiamenti avvenuti nei giorni scorsi? E' un'ipotesi, sconcertante e inquietante, che arriva dopo che episodi del tutto simili a quelli avvenuti a Biumo e Casbeno (leggi QUI) si sono verificati anche nella vicina provincia di Como.

A raccontare l'accaduto è il quotidiano La Provincia di Como. Lo storico quotidiano lariano infatti riporta un episodio avvenuto in questi giorni lungo il percorso vita di Faloppio. Anche in questo caso a colpire è stato un ragazzo apparentemente molto giovane, sicuramente minorenne, che ha preso di mira una donna durante una passeggiata. L'ha raggiunta alle spalle, strusciandosi e toccandola. Poi si è dato alla fuga. La donna si è quindi rivolta ai carabinieri, che stanno indagando sull'episodio e che sarebbero sulle tracce del responsabile. Inoltre, sempre in zona, ci sarebbero altre segnalazioni di altre donne su episodi analoghi.

Il quotidiano comasco avanza però che dietro quanto accaduto non ci sia un vero e proprio maniaco, ma una sfida tra giovanissimi lanciata con il passaparola alimentato da internet. Una "challenge", una gara social di coraggio e agilità: molestare, strofinarsi, toccare e scappare. Senza farsi prendere.

Che anche a Varese possa essere successa la stessa cosa è tutto da dimostrare. Le indagini degli investigatori della Squadra Mobile, che hanno identificato il presunto palpeggiatore, sono ancora in corso. Ma le notizie che arrivano dal Comasco non possono non rilanciare un'ipotesi dai contorni sconcertanti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore