/ Varese

Varese | 14 settembre 2020, 09:14

Scuola e traffico, un binomio da combattere. Legambiente Varese bacchetta l'amministrazione

L'associazione scrive «a chi ha la responsabilità di gestire la viabilità e la "cultura del muoversi" a Varese per far diventare il pedalare un'abitudine irrinunciabile».

Scuola e traffico, un binomio da combattere. Legambiente Varese bacchetta l'amministrazione

Le scuole finalmente riaprono. Ottima notizia per i nostri ragazzi, privati per molti mesi del loro diritto/dovere più importante. Come associazione vogliamo evidenziare una questione specifica, ma non marginale: infatti se ne sta parlando molto. "Scuola & Traffico" è ormai da molti anni un binomio tristemente noto, in quanto la frequenza scolastica determina un notevole aumento di traffico, in generale ma particolarmente intorno alle scuole.  

La nostra associazione -  che fa parte della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta ed è promotrice per statuto della bici come mezzo di trasporto - non può non rilevare che soprattutto quest'anno pedalare nel percorso casa-scuola rappresenta un'ottima scelta: per la salute, per il risparmio, per una socialità "alla giusta distanza" siamo spinti a dire (dallo spirito del tempo attuale). Per questo stimiamo meritevoli di grande attenzione e sostegno coloro i quali  a Varese, siano genitori o docenti o altri "influencer" , pensano o cominciano a pensare a limitare l'uso (spesso abuso) dell'automobile, a favore della bici, tradizionale o a pedalata assistita.

E' una possibilità di spostamento urbano più accessibile di quanto si creda, soprattutto nella modalità "assistita" che impedisce di sudare anche se si portano  oggetti pesanti,  come libri o altro. Pedalare può diventare un'abitudine irrinunciabile, perché rende più felici. La bici funziona - e funzionerà - facendo divertire, risparmiare e stare bene, fisicamente e mentalmente, quanto più la viabilità sarà adeguata, con limiti di velocità, misure di sicurezza, parcheggi per bici adeguati e posizionati nei punti strategici. Nello specifico: all'ingresso delle scuole.   

Recentissime modifiche al Codice della Strada consentono agli amministratori di provvedere in tal senso. La parola dunque a chi ha la responsabilità di gestire la  viabilità e la "cultura del muoversi" a Varese.  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore