/ Varese

Varese | 14 settembre 2020, 13:24

"La seconda vita", la sfilata benefica al Salone Estense raccoglie più di mille euro

Si è svolta domenica pomeriggio l'evento organizzato dall'associazione 23&20 col patrocinio del Comune di Varese: a sfilare le Donne di Sorrisi in Rosa operate di tumore al seno avvolte in splendidi abiti d'epoca realizzati dalle varesine Paola Podestà e Titaia Lolo.

Foto di Agostino Arceri e Ivan Papaleo

Foto di Agostino Arceri e Ivan Papaleo

Si è svolta domenica pomeriggio, al Salone Estense di Varese, la sfilata benefica "La seconda vita", organizzata dall'Associazione 23&20, con il patrocinio del Comune di Varese.

In passerella, nella splendida cornice nobiliare del Salone, hanno sfilato le Donne di Sorrisi in Rosa: donne operate di tumore al seno, che sfoggiano sempre il loro miglior sorriso, anche oggi avvolte negli splendidi abiti d'epoca realizzati dalle varesine Paola Podestà e Titaia Lolo e presentati da Andrea Chiodi, per una platea di 100 varesini. Un evento dove le emozioni ed i sorrisi hanno caratterizzato l'atmosfera, che ha visto sfilare e poi concludersi con un'asta benefica per aggiudicarsi preziosi abiti: pezzi unici, realizzati con tendaggi, copriletto, copridivani ed arazzi.

Ad accogliere gli spettatori i bozzetti della lavorazione, con le foto del tessuto "povero" e poi la sua trasformazione. L'ingresso, ad offerta libera e l'asta hanno permesso di raccogliere 1.040,00€ che saranno donati ad Humanitas per la conservazione dei linfonodi ascellari nel carcinoma mammario, in presenza di micrometastasi nel linfonodo sentinella.

«Ringraziamo tutti i varesini presenti, che ci hanno permesso di donare, dopo i 2.000 euro raccolti ad Arona, anche questo ulteriore contributo alla ricerca. Ringraziamo anche le imprenditrici che hanno adottato le nostre modelle, consentendoci così di coprire le spese e donare tutto il raccolto. Per noi davvero un successo, che ci ha riempito di orgoglio - conclude Sonia Milani, organizzatrice dell'iniziativa - un grazie speciale ad Andrea Chiodi, che ha voluto essere con noi oggi ed ancora più prezioso questo evento».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore