/ Territorio

Territorio | 14 agosto 2020, 16:15

Il sindaco di Angera: «Il rischio infezione da Covid è ancora alto, ogni 12 persone che incontriamo una è stata infetta in passato o è positiva asintomatica»

In un video il primo cittadino e medico Alessandro Paladini Molgora fa il punto: «Nella nostra città zero contagi, ma in provincia di Varese in questi giorni i positivi al giorno variano da nessuno a 8». Ad Angera lavori in corso per 400 mila euro e contributi a nido e materna per abbassare le rette

Il sindaco di Angera: «Il rischio infezione da Covid è ancora alto, ogni 12 persone che incontriamo una è stata infetta in passato o è positiva asintomatica»

Alessandro Paladini Molgora oltre ad essere il sindaco di Angera è anche un medico; in questa sua duplice veste nel corso della fase più acuta dell'emergenza Coronavirus quasi quotidianamente teneva dirette Facebook per informare i suoi concittadini sull'evolversi della malattia e su come difendersi, insegnando anche molto concretamente come lavarsi correttamente le mani o togliersi efficacemente i guanti.

Dopo alcune settimane, il primo cittadino angerese è tornato in video, in diretta, per fare il punto sulla pandemia, non solo ad Angera o in provincia di Varese, ma anche in Italia e nel mondo,con tanto di grafici e slides. 

«C'è molta incertezza e ancora confusione attorno al Coronavirus - ha spiegato Paladini Molgora - quel che è certo è che il rischio di infezione è ancora alto; secondo alcuni calcoli che ho fatto in base ai dati disponibili di cui disponiamo, ogni 12 persone che incontriamo una ha avuto a che fare con il Covid in passato oppure è attualmente positivo asintomatico. Ad Angera da due mesi siamo a contagi zero ma in provincia di Varese i casi positivi giornalieri negli ultimi giorni variano da zero a otto».

Il sindaco angerese ha citato «il focolaio di Somma Lombardo con 15 positivi e 4 ricoveri, i tre casi di Golasecca e Cardano al Campo, i due di Vergiate o i singoli casi a Sesto Calende, Ispra, Laveno, Travedona Monate, Cittiglio e Gavirate». 

Il consiglio è ovviamente quello di seguire le regole sul distanziamento sociale, sull'utilizzo della mascherina e sul lavaggio frequente delle mani. 

Il primo cittadino ha fatto anche il punto della situazione sui lavori in corso in città e sulle iniziative dell'amministrazione comunale. 

«L'aiuto alle famiglie in difficoltà prosegue con l'elargizione di altri buoni pasto o nel pagamento delle bollette - ha affermato Paladini Molgora - abbiamo dato un contributo ad asilo e materna perché vengano abbassate le rette almeno fino a dicembre».

«In città - ha continuato il sindaco - sono in corso lavori per circa 400 mila euro, dal raccordo della ciclabile per venire in centro, al pezzetto di ciclopedonale dietro il campo di calcio, alla messa in sicurezza dell'isolino. A settembre inizieranno anche i lavori al lido La Noce che speriamo possa riaprire l'anno prossimo. E' partito anche il 1° lotto dei lavori della strada che va verso l'ospedale. Sono in corso lavori alle scuole per la nuova mensa alle elementari e per la realizzazione di un'area in più alle medie».

Nell'augurare buone ferie e buon Ferragosto, Paladini Molgora ha lodato il comportamento degli angeresi «serio e responsabile»

«Un cittadino nei giorni scorsi mi ha fatto notare che stavo parlando dimenticandomi di indossare la mascherina - ha concluso il sindaco - ha fatto bene a correggermi è giusto far notare queste cose». 

Matteo Fontana

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore