/ Varese

Varese | 08 agosto 2020, 10:38

Martedì 18 riparte il Varese, allenamenti accanto al lago. Oltre 350mila euro investiti per Bustecche e stadio

La società biancorossa ufficializza la proposta per rifare campo, tribuna e spogliatoi al centro delle Bustecche. Squadra: tra i prossimi acquisti il portiere lituano Siaulys e l’attaccante Otele’, due dei quattro under obbligatori

Presto i tifosi biancorossi non saranno più costretti a vedere gli allenamenti del Varese sotto le piante delle Bustecche. Previsto il rifacimento della tribuna

Presto i tifosi biancorossi non saranno più costretti a vedere gli allenamenti del Varese sotto le piante delle Bustecche. Previsto il rifacimento della tribuna

Lavori al centro sportivo delle Bustecche e allo stadio: il Città di Varese ufficializza la manifestazione di interesse protocollata ieri dal Comune, e che vi abbiamo già raccontato (leggi QUI).

La società biancorossa, d’accordo con l’amministrazione, rifarà tra l’altro  campo principale, tribuna e spogliatoi al centro sportivo delle Bustecche con un intervento da 262ma euro complessivi e sistemerà la casa del custode al Franco Ossola, che diventerà la sede sociale del club (16mila euro investiti). C’è tempo fino al 7 settembre perché altri soggetti facciano pervenire al Comune proposte migliorative. 

Capitolo squadra: raduno martedì 18 agosto, allenamenti a un passo dal lago di Varese, tra Biandronno e Gavirate. Nei prossimi giorni verranno ufficializzati due under: il portiere ex nazionale lituana Ovidijus Siaulys, 21 anni, e l’attaccante del Camerun con nazionalità francese Hervé Magloire Otélé Nnanga, 20 anni, ex Monza, Giana e Milano City.

Ecco il comunicato del Città di Varese:

Il Città di Varese ha le idee chiare per il presente e il futuro. Il salto in avanti dalla Seconda Categoria alla Serie D è stata la dimostrazione riguardo la bontà del progetto portato avanti dalla dirigenza. Un progetto che non può prescindere dal discorso relativo alle strutture perché una società che ambisce ad essere protagonista a lungo termine ha bisogno di certezze. Il campo delle Bustecche, che i nostri tifosi hanno imparato a conoscere nel campionato di Terza Categoria, dalla prossima stagione potrebbe essere la nostra casa. Una “casa” che rappresenterà un pilastro fondamentale anche per quanto riguarda il futuro Settore Giovanile.

Agli uffici del Comune di Varese, ente con il quale c'è un rapporto improntato su cordialità e collaborazione, lo scorso 4 agosto è stata presentata la manifestazione di interesse relativa all'impianto delle Bustecche e alla “casa del custode” dello Stadio, immobile individuato come futura sede sociale. Sempre nella manifestazione di interesse presentata agli uffici comunali è stato previsto da parte del Città di Varese l'utilizzo dello Stadio a richiesta per le partite casalinghe. Investimenti importanti da parte della società che, tra i lavori di ammodernamento delle Bustecche e i canoni decennali, ammontano ad almeno 358.000 euro.

L'impianto delle Bustecche, che cambierà completamente aspetto rispetto a come lo conosciamo, disporrà di un campo in erba naturale (e relativo impianto di irrigazione) all'avanguardia, di spogliatoi completamente rifatti e di una tribuna coperta in tubolari. Al termine dei lavori l'impianto delle Bustecche sarà a tutti gli effetti la nostra casa dove, per questa stagione, la prima squadra svolgerà i propri allenamenti e l'Under 19 Nazionale, oltre agli allenamenti, disputerà le partite casalinghe. Le partite della prima squadra, invece, si svolgeranno allo Stadio “Franco Ossola” che, in base alla manifestazione di interesse presentata, ci dovrebbe essere concesso con la formula “a richiesta”.

Per ogni partita casalinga il Città di Varese corrisponderà un canone per l'utilizzo del campo e garantirà la pulizia di tutti gli spazi interni ed esterni, nonché sostenere le spese di collaudo della tribuna centrale e delle “torri di faro”. All'interno del perimetro dello Stadio sorgerà la nostra sede sociale: per godere di questo immobile il Città di Varese si impegna a corrispondere un canone annuo oltre a farsi carico di tutte le utenze e della manutenzione ordinaria dell'immobile e dell'area verde adiacente. 

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore