/ Cronaca

Cronaca | 08 agosto 2020, 14:36

Adescava minorenni su Facebook travestendosi da donna: saronnese condannato

L'uomo era stato arrestato lo scorso novembre dai carabinieri di Saronno. Ora è stato condannato a sette anni con il rito abbreviato

Adescava minorenni su Facebook travestendosi da donna: saronnese condannato

Adescava minori spacciandosi per donna utilizzando un falso profilo su Facebook, arriva la condanna per il saronnese di 49 arrestato lo scorso novembre dai carabinieri del Norm della Compagnia cittadina (leggi QUI l'articolo) guidati dal capitano Pietro Laghezza.

L'uomo nelle scorse ore a Milano è stato condannato con il rito abbreviato a sette anni di reclusione per violenza sessuale «consumata nei confronti di tre minorenni e una tentata nei confronti di un quarto con l'aggravante della sostituzione di persona e detenzione di materiale pedopornografico» come riporta l'Ansa.

L’uomo, secondo le accuse dei carabinieri che lo avevano arrestato, contattava i ragazzi, tutti tra i 15 ed i 17 anni, su Facebook utilizzando un falso profilo femminile. Tramite messaggi chiedeva ai minori di trasmettergli foto delle loro parti intime, promettendo in cambio una prestazione sessuale da consumare nella sua abitazione.

I giovanissimi venivano invitati in orario serale nell’appartamento dell’indagato che - rimanendo sull’uscio di casa al buio, indossando una parrucca di colore rosso e parlando in falsetto per sembrare una donna - praticava un rapporto orale alle vittime, ignare di tutto. Ma un giovane aveva capito che qualcosa non quadrava, riferendo al padre l'accaduto. Da lì le indagini che si erano concluse con l'arresto.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore