/ Varese

Varese | 06 agosto 2020, 09:17

Stadio e palaghiaccio, la curva contesta: striscione fuori dal Franco Ossola

Messaggio firmato Cuv 19 ai cancelli dello stadio di Masnago: accuse al Comune sull'inagibilità e sulla manutenzione degli impianti. La situazione attuale

Stadio e palaghiaccio, la curva contesta: striscione fuori dal Franco Ossola

Striscione di contestazione sulla situazione delle strutture sportive cittadine: nella notte è comparso fuori dai cancelli dello stadio Franco Ossola un lenzuolo con un messaggio perentorio che attacca la politica del Comune, soprattutto per quanto riguarda le strutture sportive.

"Clandestini fuori controllo, palaghiaccio non agibile, stadio cadente, Comune assente": il messaggio, firmato Cuv 19, compare dopo mesi di polemiche sulla situazione in cui versano il Franco Ossola e il Palalbani. Il primo era finito nel mirino delle cronache anche nelle scorse settimane per la manutenzione del manto erboso, che aveva fatto arrabbiare più di un tifoso. Il secondo è attualmente inagibile per questioni tecniche.

Per quanto riguarda Masnago, nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di adeguamento dell'impianto per renderlo agibile in vista anche della prossima stagione di serie D che vedrà il ritorno allo stadio del Città di Varese. Sul Palalbani, i tempi sono ancora incerti: in attesa della ristrutturazione, l'amministrazione ha fatto sapere di voler creare una pista temporanea nell'antistadio entro ottobre. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore