/ Varese

Varese | 04 agosto 2020, 13:35

Scuola, il Rotary Varese-Verbano dona 20 computer agli istituti della città

L'iniziativa per limitare il divario digitale e supportare insegnanti e alunni in vista della ripartenza. Dimaggio: «Un aiuto concreto nel ridurre le disuguaglianze»

Scuola, il Rotary Varese-Verbano dona 20 computer agli istituti della città

Scuola e computer, un binomio diventato inscindibile nei mesi del lockdown e della didattica a distanza. E che ora, con la ripresa delle lezioni in classe sempre più vicina, sarà comunque decisivo per affrontare al meglio la ripartenza. Proprio per questo il Rotary Club Varese-Verbano ha deciso di donare venti computer portatili alle scuole secondarie di primo grado della Città Giardino.  

«Un aiuto concreto – il ringraziamento dell'assessore ai Servizi educativi Rossella Dimaggio – per ridurre le disuguaglianze e venire incontro a quanti, negli scorsi mesi, hanno fatto fatica a seguire la didattica a distanza. Il perché lo ha spiegato l'Istat: in Italia il 12,3% dei ragazzi tra i 6 e i 17 anni non ha un computer o un tablet a casa, mentre il 57% di loro lo deve condividere con la famiglia. Un problema, soprattutto per quanti hanno più figli, che abbiamo riscontrato anche a Varese. Così non posso che ringraziare, a nome mio e dell'intera città, il Rotary Varese-Verbano per questo piccolo grande gesto di solidarietà».  

«L’emergenza Coronavirus – spiegano i responsabili del Club – ha reso estremamente attuale il nodo del “digital divide”, che pone accanto ai temi delle infrastrutture e delle competenze la questione della disponibilità di strumenti adeguati per svolgere la didattica a distanza. L’insegnamento svolto attraverso la tecnologia non è, purtroppo, uguale per tutti, specie nella scuola dell’obbligo, e questo contribuisce grandemente ad accentuare forme di disuguaglianza che, invece, andrebbero ridotte. Il nostro progetto vuole contribuire a colmare il “digital divide” nelle scuole di Varese per riprendere al meglio le lezioni al termine dell’estate».  

Gli istituti scolastici decideranno in autonomia a chi destinare i computer, a seconda delle esigenze che si verificheranno di volta in volta tra studenti e corpo docente. Il Rotary Varese-Verbano, da parte sua, si occuperà anche di fornire un adeguato servizio di supporto: verranno infatti organizzati gratuitamente dei corsi di informatica per gli insegnanti e sarà garantita a studenti e docenti, da parte di soci del Club professionisti in materia, l'assistenza tecnica per i dispositivi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore