/ Economia

Economia | 04 agosto 2020, 11:07

Alla Liuc di Castellanza nasce Contamination Lab: il luogo d'incontro tra studenti e imprese

L'iniziativa dell'ateneo di Castellanza nasce in partnership con ComeNExT, l'innovation hub comasco, per sostenere un percorso di formazione sui temi dell'imprenditorialità e dell'innovazione.

Alla Liuc di Castellanza nasce Contamination Lab: il luogo d'incontro tra studenti e imprese

 

Nasce all'università Liuc di Castellanza, in partnership con Como NExT, Contamination Lab, un luogo d'incontro tra imprese e studenti, per sostenere un percorso di formazione sui temi dell'imprenditorialità e dell'innovazione. 

«Il progetto – spiega il rettore della Liuc – Università Cattaneo Federico Visconti – è rivolto ai nostri studenti, sia di Economia sia di Ingegneria e si propone di sviluppare le loro attitudini imprenditoriali. L’iniziativa permetterà di stimolare, raccogliere, valutare e selezionare idee innovative da supportare in un arco temporale definito coerentemente al percorso di incubazione di ComoNExT, incubatore certificato Ministero dello Sviluppo Economico».  

Tre le tipologie di attività proposte: Innovationtrekking, percorsi di avvicinamento alla nuova imprenditorialità e all’innovazione tecnologica e digitale attraverso la visita a realtà imprenditoriali esemplari; sessioni di proposal, opportunità di confronto su idee di business innovative; tutorship, attività di tutoraggio per trasformare le idee in imprese. Gli studenti-aspiranti imprenditori potranno seguire l’intero percorso oppure fruire delle singole attività, in relazione alle loro esigenze e al grado di sviluppo della loro idea imprenditoriale. 

Tra i temi che sarà possibile approfondire attraverso i servizi diC.Lab: gestione dei big data, comunicazione digitale, nuovi modelli organizzativi, industry 4.0, innovazione tecnologica e digitale, economia circolare, marketing e finanza per l’innovazione. Per la realizzazione del progetto C.Lab, Liuc può fare leva sulle competenze in tema di imprenditorialità e innovazione tecnologica presenti all’interno dell’Institute for Entrepreneurship and Competitiveness, della Scuola di Ingegneria Industriale e della Scuola di Economia Aziendale e Management. C.Lab sarà anche un luogo fisico dedicato agli studenti, con spazi sia all’interno della LIUC che presso ComoNExT – Innovation Hub, con l’obiettivo di favorire il confronto, lo scambio e la messa a terra delle idee imprenditoriali.  

Conclude Stefano Soliano, direttore generale ComoNExT – Innovation Hub: «In qualità di incubatore certificato MiSE, siamo orgogliosi di poterci mettere a disposizione di LIUC e dei ragazzi che, frequentando i corsi universitari, maturano l’idea di poter sviluppare dei progetti imprenditoriali, traducendo le competenze acquisite in aula in esperienze reali. Attraverso l’iniziativa C.Lab, con LIUC ci poniamo l’obiettivo di raccogliere il maggior numero possibile di buone idee e di contribuire a trasformarle in buone imprese innovative».  

C.Lab sarà a disposizione dei Docenti che potranno attingervi per integrare con esperienze dirette i propri programmi, per proporre sfide tematiche fruendo di imprenditori che hanno fatto della tecnologia il proprio business, per seguire studenti nello sviluppo della loro idea di impresa. Non ultimo, C.Lab è anche un riferimento per le imprese del territorio che possono diventare testimonial attivi ma possono anche fare scouting di idee innovative, cercare nuovi talenti o sostenere i percorsi di tutoraggio con la formula dell’impresa sospesa, offrendo cioè le risorse necessarie a completare i percorsi di tutoraggio.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore