/ Calcio

Calcio | 01 agosto 2020, 14:38

CALCIO. Il Città di Varese fa festa a papà Gibe e riabbraccia Dario Rossi. Raduno dopo Ferragosto

Ieri sera alla Playa di Cadrezzate tanti cuori biancorossi e gli amici di Fuck the Cancer si sono uniti a papà Gibe per il suo 50° compleanno. Dario Rossi magazziniere: incarna lo spirito del Città di Varese. Campo di allenamento? Accanto al lago...

CALCIO. Il Città di Varese fa festa a papà Gibe e riabbraccia Dario Rossi. Raduno dopo Ferragosto

Il Città di Varese ieri sera si è unito, non solo simbolicamente, nell'abbraccio a papà Gibe per il suo 50° compleanno mentre oggi riaccoglie nel suo staff Dario Rossi (in basso nella foto), che non era un semplice massaggiatore né sarà un semplice magazziniere ma il simbolo nascosto dell'umiltà e del sacrificio che sostengono questi colori.

La Playa di Cadrezzate ha ospitato ieri sera un evento molto speciale e simbolico perché testimonia quanto affetto e quanta amicizia si possano provare per i veri "giocatori in più", quelli che fanno davvero la differenza e per cui vale la pena giocare e vincere uniti.
Per il 50° compleanno di papà Gibe - a cui è stata regalata la maglia nerazzurra numero 50 da indossare sopra al suo grande cuore biancorosso - sono davvero scesi tutti in campo, da Stefano Pertile a Ezio Macchi: Massimiliano Gibellini è il simbolo della lotta e della speranza nel nome di chi non c'è più come la piccola Erika. Insieme al grande papà e alle sue Sofia e Angela erano presenti tutti gli amici di Fuck the Cancer, il neo addetto stampa biancorosso Vincenzo Basso oltre a tifosi come Renato Fasetti, Franco Vanetti, Giuseppe ForniFausto Bettinelli, Corrado Castiglioni, Fabrizio Gamberini, Loris Zeta e tantissimi altri.

Con Donato Di Sabato già nel cuore di tutti (se le regole anti-Covid permetteranno, magari a settembre, di partire con la campagna abbonamenti, sarebbe il volto giusto), il pubblico pensa soprattutto a portiere - si dice che sarà un under - e attaccante. Presto conosceremo il campo che ospiterà gli allenamenti dei biancorossi, che si raduneranno dopo Ferragosto. Si resterà in zona, non lontano da Cadrezzate ma in un comune accanto a un altro lago: quello di Varese.

Il Città di Varese riabbraccia con queste parole Dario Rossi.

Il Città di Varese comunica che il signor Dario Rossi ricoprirà il ruolo di magazziniere nella stagione 2020/21. Dario Rossi fin dal primo giorno di vita del Città di Varese ha creduto nel progetto: l'anno scorso, nella nostra prima stagione, ha rappresentato un punto fermo per quanto riguarda la parte organizzativa. In qualità di massaggiatore, ruolo che già aveva ricoperto in passato a Brebbia, Laveno e Caravate, grazie alle sue qualità professionali e umane si è rivelato fondamentale per il raggiungimento dell'obiettivo.

In tutti i giocatori e componenti dello spogliatoio ha lasciato ottimi ricordi e, curiosità, nell'ultima partita della scorsa stagione - quella decisiva con la Valcuviana - ha ricevuto la dedica del bomber Ponti dopo la rete della vittoria.

Dario Rossi incarna in pieno lo spirito e i valori del Città di Varese ed è già motivato per la nuova mansione che l'attende: «Sono orgoglioso di fare parte di questa grande famiglia. Per me sarà un compito nuovo ma l'affronterò con grande dedizione come ho sempre fatto: i ragazzi e la società potranno sempre contare su di me».

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore