/ Politica

Politica | 24 luglio 2020, 15:28

"Italexit - No Europa per l'Italia": nasce il nuovo partito fondato da Gianluigi Paragone

Il senatore varesino ex M5S ha presentato il suo movimento chiaramente antieuropeista e che vuole portare l'Italia fuori dall'Euro: «Secondo i sondaggi siamo già al 5%, Europa nostra migliore alleata visto che i provvedimenti presi danneggiano l'Italia».

"Italexit - No Europa per l'Italia": nasce il nuovo partito fondato da Gianluigi Paragone

 

Si chiama "Italexit - No Europa per l'Italia" il nuovo partito fondato dal senatore varesino ex Movimento 5 Stelle Gianluigi Paragone; già dal nome si intuisce chiaramente il programma, ovvero portare fuori l'Italia dall'Euro sul modello della Gran Bretagna e del partito della Brexit di Farage, che Paragone ha incontrato alcuni giorni fa.

«Secondo i sondaggi Italexit è al 5% - ha detto Paragone in conferenza stampa - e per essere una forza che deve ancora radicarsi è un punto di inizio. La strada è lunga e da qui l'Europa sarà la mia migliore alleata perché i provvedimenti presi danneggiano gli italiani».

Italexit si presenterà anche alle Comunali di Roma, dove la candidata sindaco sarà un'altra ex grillina Monica Lozzi, presidente del VII Municipio.

«L'unico partito che mancava era questo. Mancava un partito che dicesse "fuori dall'Unione Europea" - proseguito Paragone - Tutti gli altri partiti pensano con sfumature diverse di rimanere nell'Ue e di correggerla. Io penso che sia una missione impossibile e inutile. La crisi è adesso e le risposte sono sbagliate, perché i soldi non vanno all'economia reale. Il gioco della Ue è ingannevole, si entra nella spirale del debito senza nemmeno accorgersene».

M. Fon.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore