/ Varese

Varese | 16 luglio 2020, 14:14

Ambulatorio di Calcinate, Emanuele Monti (Lega): «Basta prese in giro! Galimberti apra lo studio»

Da una verifica svolta con Ats, risulterebbe che il comune non ha ancora concesso l'utilizzo dello spazio di via del Riveccio al nuovo medico di base: «Si sono dimenticati anche di consegnare le chiavi. Situazione paradossale»

Ambulatorio di Calcinate, Emanuele Monti (Lega): «Basta prese in giro! Galimberti apra lo studio»

A distanza di un mese da quando abbiamo sollevato il problema della mancanza del medico di base a Calcinate del Pesce, i cittadini residenti del rione non hanno ancora la possibilità di usufruire di questo importante servizio poiché verificato con Ats, risulta che il comune di Varese non abbia ancora concesso l'utilizzo degli spazi. E l’ostacolo che impedisce l’apertura dell’ambulatorio è ai limiti dell’assurdo: l’amministrazione comunale a guida Pd non avrebbe ancora consegnato le chiavi al nuovo medico».

Così Emanuele Monti (Lega), presidente della III commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, che chiede conto all’amministrazione comunale sulla mancata apertura dell’ambulatorio. «Quando sono intervenuto per risolvere il problema dell’assenza del medico, avevo anche proposto che i locali fossero concessi gratuitamente per sostenere questo importante servizio – sottolinea Monti – nonostante questo, la giunta Galimberti ha voluto comunque mantenere in locazione l’ambulatorio. Una scelta che ha creato scontento anche in una parte della maggioranza che lo sostiene che ha proposto di rivedere con ottica socio-sanitaria le strutture educative chiuse e abbandonate sul territorio. Oggi, dulcis in fundo, il sindaco si dimentica addirittura di consegnare le chiavi dell'ambulatorio al medico lasciando i cittadini della zona senza la possibilità di farsi visitare in loco. Una situazione paradossale, che mostra ancora di più, se ce ne fosse bisogno, come la politica di Galimberti sia improntata solo all’immagine e alla propaganda, senza entrare nel concreto dei problemi e senza trovare adeguate soluzioni».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore