/ Territorio

Territorio | 16 luglio 2020, 09:14

Torna a Sesto Calende il mercatino "Un fiume tra Arti e Sapori": «Vinta la scommessa del ritorno alla socialità nella nostra città»

Dopo il successo del primo sabato, nuovo appuntamento il 18 luglio, dalle 9 alle 19.30, sull'Alzaia Mattea, con le eccellenze del territorio. Gli organizzatori: «Promossa anche la location, a due passi dal fiume».

Torna a Sesto Calende il mercatino "Un fiume tra Arti e Sapori": «Vinta la scommessa del ritorno alla socialità nella nostra città»

 

Secondo appuntamento, sabato 18 luglio, a Sesto Calende, con il mercatino "Un fiume tra Arti e Sapori".

L’evento che ha avuto il merito di essere stato il primo ad essere organizzato dopo il lockdown, con l’ordinato e coordinato schieramento dei gazebi bianchi dedicato alle eccellenze del territorio, a cui è spettato anche l’onere di collaudare l’insolita e confermata collocazione riservata ai mercatini: quella tra la caratteristica Piazza Guarana e Viale Mattea, la passeggiata più amata dai sestesi e non solo.  

«Promossa la location, a due passi dal fiume e vinta la scommessa legata al ritorno della socialità nella nostra città troveranno spazio gli appassionati della tradizione, della manualità, del bello, dell'originale e del buon gusto in un piacevole incontro con le eccellenze enogastronomiche ed artigianato del territorio - sottolineano gli organizzatori dell'evento, la Pro Loco, il locale Gruppo Commercianti e Artigiani e Confcommercio Gallarate Malpensa, che hanno ottenuto il patrocinio del Comune - purtroppo le temperature tipiche ed elevate di questa stagione ridurranno giustificatamente al minimo la presenza degli espositori legati al gusto e sapori. L’auspicio è quello di apprezzarne a breve un loro ritorno in attesa anche di tornare alla collocazione di "Un Fiume tra Arti e Sapori" ogni terzo sabato del mese». 

 

M. Fon.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore